Australian Open
30 Gennaio 2022
6:00

Nadal batte Medvedev nella finale degli Australian Open, rimonta epica: 7-5 al 5° set

Rafa Nadal e Daniil Medvedev stanno giocando la finale degli Australian Open 2022. Medvedev vince il primo set con il punteggio di 6-2 e poi vince 7-6 il secondo. Nadal invece conquista il terzo per 6-4 e vince 6-4 anche il quarto set e poi conquista il 5° per 7-5.
A cura di Alessio Morra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Australian Open

Rafa Nadal e Daniil Medvedev stanno disputando la finale degli Australian Open 2022. Lo spagnolo e il russo sono al quarto set. A Melbourne Medvedev parte meglio vince 6-2 la prima partita e riesce a rimontare tre volte nel secondo set Nadal, che si deve arrendere nel tie-break. Lo spagnolo però non si arrende e grazie a un break al nono gioco vince la terza partita. Sempre con il punteggio di 6-4 Nadal vince il quarto set e il quinto 7-5. In rimonta Nadal vince il 21° Slam della sua carriera.

La finale degli Australian Open live: Nadal-Medvedev 3-2

La finale inizia con Rafa al servizio, con un po' di fatica l'ex numero 1 ATP tiene la battuta. Il russo si rimette velocemente in parità. Il terzo gioco regala un paio di punti spettacolari, vinti da Nadal che cancella due palle break e dopo 20′ il punteggio è 2-1. Medvedev tiene agevolmente il servizio e poi ottiene il break a zero. Medvedev consolida il vantaggio ed è 4-2. Non fa male Nadal e il russo danzando sul campo spadroneggia e va un altro break, sempre a zero. Il 6-2 arriva ed è 1 set a 0 per il russo.

Il secondo set in avvio segue i servizi, quindi adesso è 2-1 Nadal. Medvedev sbaglia tre volte, Rafa tira fuori il coniglio dal cilindro, ed è break: 3-1. Nadal tiene la battuta, ma successivamente la perde nel settimo gioco, ora il punteggio è 4-3. C'è un altro break nel game successivo, Nadal si porta sul 5-3 e serve per il set, ma commette un errore grave in avvio e il game si indirizza subito dalla parte del russo che così prova a rimettersi in carreggiata, ottiene quattro palle break, Rafa le cancella, si procura un setpoint, ma non lo sfrutta e Medvedev fa il controbreak, 5-4. I servizi tornano preponderanti ed è 6-6. Il tie-break decide il set e può indirizzare la finale. Nadal si procura un minibreak di vantaggio due volte, ma Medvedev è sempre reattivo e non lascia scappare l'avversario e con un gran passante vince per 7-5 il tie-break. Il russo è 2 set a 0 e vede da vicinissimo il successo.

Nella terza partita si attende quasi solo il momento del break decisivo, nel sesto gioco, sul 3-2, Medvedev si procura tre palle break, ma non riesce a fare il break. Nadal le cancella tutte e a fatica, ma con tanta bravura lo raggiunge sul 3 pari. Il break lo fa Nadal che sul 5-4 serve per il secondo set. Game perfetto, è un Nadal old style: 6-4, Medvedev è sempre avanti ma 2 set a 1.

Il quarto set inizia con un Nadal sempre pimpante e un Medvedev che pare stanco, ma è il russo a procurarsi un paio di palle break, ma non riesce a sfruttarle. Il pubblico si esalta e si schiera tutto dalla parte dello spagnolo. Medvedev chiama il fisioterapista, accusa dei dolori alle gambe, prima di farsi massaggiare perde il servizio, ma non lascia scappare l'ex numero 1 e lo controbrekka. In un game da quasi nove minuti Nadal alla settima palla break strappa ancora il servizio a Medvedev, che si arrabbia con l'arbitro per il comportamento del pubblico. Rafa tiene la rotta, è quasi perfetto vince 6-4 il quarto set e dopo 4 ore e 12 minuti porta il match al quinto set.

Medvedev, dopo una lunga pausa, fronteggia una palla break, ma grazie anche a tre ace tiene la battuta in avvio del quinto. I servizi reggono fino al quinto gioco quando Nadal con un lungo linea straordinario fa il break, ed è 3-2. Il sesto gioco dura quasi 14 minuti, Medvedev non trasforma tre palle break, e il punteggio diventa 4-2 Nadal. Sul 5-4 Rafa è vicino al successo, due punti dal match, ma si scioglie ed è 5-5. Nadal però fa un altro break e poco dopo chiude l'opera. 2-6 6-7 6-4 6-4 7-5. Nadal è il campione degli Australian Open e vince così il 21° Slam della carriera.

110 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni