1.116 CONDIVISIONI
Torneo di Wimbledon 2021
7 Luglio 2021
21:05

Berrettini in semifinale a Wimbledon: Auger Aliassime battuto, l’Italia sogna

Matteo Berrettini ha battuto Felix Auger Aliassime nei quarti di finale di Wimbledon, conquistando 61 anni dopo Nicola Pietrangeli la semifinale del prestigioso torneo londinese. Il tennista italiano ora affronterà il polacco Hurkacz reduce dal successo in tre set su Roger Federer. Appuntamento a venerdì 9 luglio.
A cura di Marco Beltrami
1.116 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Torneo di Wimbledon 2021

Matteo Berrettini è in semifinale a Wimbledon. 61 anni dopo Nicola Pietrangeli, il tennista capitolino è riuscito a raggiungere il penultimo atto del prestigioso torneo londinese battendo in 4 set Auger Aliassime. 6-3, 5-7, 7-5, 6-3 in favore dell'italiano che ora sfiderà il polacco Hurkacz reduce dall'impresa contro Roger Federer. Appuntamento a venerdì 9 luglio per un Berrettini che, come la Nazionale di calcio, sta facendo letteralmente sognare l'Italia.

Matteo Berrettini ha iniziato il match in maniera autoritaria, sfruttando subito le incertezze dell'avversario che è venuto fuori solo nel finale di parziale, troppo tardi per impensierire l'azzurro abile a chiudere 6-3. Nel secondo la musica è cambiata soprattutto per la crescita del canadese: bravo Matteo a rimediare ad un passaggio a vuoto, culminato nel break, con un repentino contro-break. Niente da fare però nell'11° game, quando il canadese è riuscito nuovamente a strappare la battuta al nostro portacolori archiviando il discorso poi 7-5 e sfruttando così i troppi errori del capitolino.

Il terzo set si è trasformato in un vero e proprio braccio di ferro che alla fine Matteo è riuscito a portare a casa con grande carattere. Decisivo proprio il break nel 12° game, quando l'azzurro dopo aver sfondato di dritto si è andato a prendere i punti decisivi a rete. Una mazzata per il canadese che ha accusato il colpo. Sono arrivati così 5° game di fila per Matteo che è tornato poi implacabile al servizio. 6-3 in suo favore, e discorso chiuso con tanto di esultanza liberatoria. La semifinale di Wimbledon è sua, ad attenderlo Hurkacz.

Il polacco si è reso protagonista di un'impresa sbarazzandosi in 3 set dell'otto volte vincitore di Wimbledon Roger Federer. Berrettini ha giocato solo una volta in carriera con Hurkacz nel circuito Atp, nel 2019 al Masters di Miami, arrendendosi in due set. Ora però sarà un'altra musica perché l'azzurro è cresciuto e non poco e può sognare. Grazie a questo successo, e al raggiungimento della semifinale, Berrettini può esultare per un premio di 541mila euro. Una cifra che potrebbe aumentare in caso di finale.

1.116 CONDIVISIONI
59 contenuti su questa storia
Berrettini da Mattarella: "Continuerò a portare il tennis nelle case degli italiani"
Berrettini da Mattarella: "Continuerò a portare il tennis nelle case degli italiani"
Il sorriso di Berrettini dopo il ko con Djokovic: "Per me non è la fine, ma solo l'inizio"
Il sorriso di Berrettini dopo il ko con Djokovic: "Per me non è la fine, ma solo l'inizio"
Enorme Berrettini, ma non basta: Djokovic conquista Wimbledon e il suo 20° Slam
Enorme Berrettini, ma non basta: Djokovic conquista Wimbledon e il suo 20° Slam
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni