Quale compro
21 Aprile 2020
18:17

I migliori tappetini fitness: guida all’acquisto e quale scegliere

Tappetino fitness, Yoga o Pilates: quale acquistare? Ecco la guida completa con consigli su prodotti, materiali, spessore, dimensioni e principali caratteristiche (antiscivolo, pieghevole, ecc..) per scegliere i migliori materassini da utilizzare per gli esercizi in casa, in palestra o all’aperto in base alle tue esigenze.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Come scegliere il tappetino fitness, il tappetino yoga o il tappetino pilates più adatto a te? Se il tuo obiettivo dunque è sapere quali sono i migliori tappetini da palestra in circolazione, quali sono le caratteristiche che il nostro materassino deve avere per permetterci di svolgere al meglio gli esercizi previsti dal tipo di allenamento che seguiamo, allora questa guida potrà esserti molto utile. Sia che ci si alleni in palestra che a casa propria il tappetino fitness è, infatti, uno di quegli accessori necessari che bisogna possedere a tutti i costi. Questo infatti ci consente di rendere più confortevole il nostro allenamento evitando che il corpo poggi direttamente sul pavimento tutelandolo così dal freddo e dall’umidità oltre a permettergli un appoggio più morbido.

I tappetini fitness possono essere utilizzati in tantissime attività: che tu stia svolgendo un allenamento con esercizi da palestra, stia facendo stretching o ti stia dedicando allo Yoga o al Pilates, avere un tappetino ad hoc è fondamentale. Ovviamente le caratteristiche che il nostro tappetino deve avere variano a seconda di quale sia l’uso principale che se ne farà. Per cui ciò dovrà essere tenuto in considerazione insieme alla caratteristiche tecniche dell’accessorio (materiali, spessore, dimensione e resistenza) quando andremo a scegliere il tappetino più adatto alle nostre esigenze. Pertanto acquistare tappetini fitness economici non è sempre la scelta migliore.

I migliori tappetini fitness

Comprando un tappetino da palestra che abbia un prezzo basso e una qualità non eccelsa, sappi che ogni 6/12 mesi lo dovrai rimpiazzare acquistandone uno nuovo. Se invece hai intenzione di acquistare un tappetino fitness costoso, devi assicurarti che la qualità sia alta che sia il tappetino giusto per l’attività che ci andrai a svolgere sopra, che sia facile da lavare e che quindi possa durare nel tempo. Proprio per aiutarti in questa scelta ecco l’elenco dei migliori tappetini fitness facilmente reperibili online su Amazon e su altri portali.

1. Tappetino fitness TPE Toplus

Cominciamo la nostra carrellata con il tappetino per fitness Toplus. Si tratta di un tappetino buono per tutte le discipline (allenamento tradizionale, stretching, Yoga e Pilates). È realizzato in TPE, un materiale ipoallergenico e atossico, privo di ftalati e metalli pesanti, completamente riciclabile. È spesso 0,6 cm, morbido e comodo per le articolazioni. Aderisce perfettamente al pavimento, è antiscivolo e facile da pulire con un panno e un detergente delicato. Misura 180 x 60 cm e si può arrotolare per trasportarlo.

2. Tappetino fitness Reehut

Continuiamo il nostro viaggio con il tappetino per fitness Reehut. Questo accessorio può essere utilizzato per diverse discipline, ma la sua struttura sembra essere troppo morbida per fare Yoga dinamico. È fatto in gomma NBR espansa ad alta densità, un materiale atossico, morbido, resistente e facile da lavare. Misura 180 x 61 cm e ha uno spessore di 12 mm isola da freddo e umidità e offre il massimo comfort per ginocchia, gomiti, fianchi e colonna vertebrale. Leggero e poco ingombrante, è pratico da trasportare, anche grazie al cinturino incluso.

3. Tappetino multiuso EnviroMats

Passiamo ora ad un tappetino multiuso che può essere utilizzato anche per fare fitness. Si tratta del tappetino Air Step EnviroMats. La costruzione in vinile da 9,5 mm di spessore, infatti, lo rende ideale per le aree di lavoro di qualsiasi dimensioni. Questi tappetini (che possono essere acquistati in tre misure diverse: 90 x 60 cm, 150 x 90 cm e 360 x 90 cm) possono essere modellati su misura tagliandoli semplicemente con le forbici, adattandoli così alle vostre esigenze. Il supporto è fornito dalla struttura in spugna di vinile e offre sollievo all'utilizzatore che rimane in posizione eretta su di esso per periodi di tempo prolungati. Non del tutto adatto quindi per chi invece pratica una disciplina che prevede molti esercizi da sdraiati.

4. Tappetino fitness in sughero Konjac

Eccoci quindi al tappetino per fitness Konjac realizzato, nella parte frontale, in sughero organico mentre il retro è realizzato in gomma naturale, resistente ed durevole. Ha uno spessore di 6 mm che lo rende morbido e comodo per le articolazioni. Aderisce perfettamente al pavimento, è antiscivolo e facile da pulire con un panno e un detergente delicato. Misura 183 x 65 cm e si può arrotolare per trasportarlo facilmente. Ottimo per svolgere Yoga, ma anche Pilates e ginnastica a casa o in palestra.

5. Tappetino fitness POWRX

Andiamo adesso a vedere nel dettaglio il tappetino per fitness POWRX. Un tappetino per fitness grande (190 x 100 cm) realizzato in schiuma NBR che risulta morbido al tatto e delicato sulla pelle. Lo spessore da 1,5 cm, oltre a proteggere le articolazioni dalla rigidità e dall’umidità del pavimento, lo rende un ottimo accessorio per tonificare e potenziare i muscoli della parte superiore ed inferiore del tuo corpo. È infatti indicato per l'esecuzione di numerosi esercizi di Yoga, Pilates, Allenamento Funzionale, Aerobica, Stretching e Meditazione. Disponibile in tantissime colorazioni.

6. Tappetino fitness YAWHO

Proseguendo il nostro tour tra i migliori tappetini da palestra in circolazione, passiamo ora al tappetino per fitness YAWHO fatto in TPE, materiale ecologico, non tossico, inodore, resistente allo strappo, impermeabile e facile da pulire. Le linee di postura tracciate sulla superficie di questo materassino sono utilissime per i principianti, perché aiutano a mantenere la posizione giusta, anche senza un insegnante. Consigliato soprattutto per Yoga e Pilates. È leggermente più grande dei tappetini standard, misura infatti 183 x 66 cm ed ha uno spessore di 6 mm.

7. Tappetino fitness KG Physio

Il nostro elenco procede quindi con il tappetino per fitness Kg Physio. Si tratta di un tappeto antiscivolo da palestra che misura 183 x 61 cm realizzato in NBR (gomma nietrile) con un'imbottitura extra (è spesso 1 cm) che lo rende molto utile nel contenere gli impatti con il pavimento e creare una sensazione di comfort sotto i piedi. È dunque particolarmente adatto per mantenere le posizioni dello Yoga o del Pilates, ma anche per ginnastica e altri tipi di esercizi di programmi di allenamento in casa, in palestra o all’aperto. Grazie alla cinghia in dotazione risulta facilmente trasportabile ed inoltre è disponibile in una vasta gamma di colori.

8. Tappetino fitness Ivim Sports

La nostra lista prosegue quindi con il tappetino per fitness Ivim Sports, un materassino economico che nonostante sia fatto in PVC risulta anche ecologico grazie alla lavorazione senza ftalati e lattice. Facile da lavare e stabile, presenta una struttura pensata appositamente per evitare che le mani, o altre parti del corpo, sudate possano facilmente scivolare sulla superficie. Essendo pieghevole (le misure da chiuso sono 25 x 30 cm) è adatto anche a viaggi in quanto può essere inserito senza grosse difficoltà in un bagaglio a mano o in una borsa. Le dimensioni (174 x 60 cm) sono leggermente ridotte rispetto a quelle standard così come lo spessore da 4 mm che lo rende poco adatto ad attività da svolgere a piedi nudi (stretching e Pilates per esempio).

9. Tappetino fitness Amazon Basics

Avviandoci verso la fine del nostro elenco dei migliori tappetini fitness per allenarsi a casa, in palestra o all’aperto, vediamo ora le caratteristiche principali del tappetino per fitness Amazon Basics. Si tratta di un morbido materassino da ginnastica in TPE che misura 188 x 61 cm. Lo spessore da 8 mm e la superficie antiscivolo assicurano comfort e stabilità durante l’uso. È molto indicato per chi pratica Yoga, ma può esser comodamente utilizzato anche per esercizi di Pilates, Stretching, Meditazione e qualsiasi altro allenamento di rilassamento o potenziamento dei muscoli.

10. Tappetino fitness Plyopic

Chiudiamo la nostra lista con il tappetino per fitness Plyopic realizzato in gomma che unisce al comfort e alla stabilità anche design unici (non a tinta unita). Un materassino antiscivolo 180 x 65 cm con uno spessore da 4 mm che presenta una base di gomma dura che consente un maggior grip con il pavimento. Ideale per tutti i tipi di Yoga e Pilates: Hatha, Ashtanga, Vinyasa, Iyengar, Kundalini, Power, Bikram e Hot Yoga. Si lava facilmente senza andare ad intaccare in alcun modo i disegni fatti con inchiostri a base di acqua che non si sbiadiscono.

Come scegliere il miglior tappetino fitness

Dopo aver visto quali sono i migliori tappetini da palestra in circolazione, è giunto il momento di andare a vedere come scegliere il miglior tappetino fitness, vale a dire quello più adatto alle nostre esigenze. Oltre all’attività principale che si andrà a svolgere sopra di esso, i fattori principali da tenere in considerazione al momento della scelta sono diversi: innanzitutto bisogna essere certi che si tratti di un tappetino antiscivolo e possibilmente pieghevole, e poi analizzare il materiale con cui è realizzato, lo spessore e le dimensioni. Tutti elementi che andremo ad osservare nel dettaglio di seguito nella nostra guida all’acquisto.

Tappetino fitness antiscivolo

Come dicevamo uno dei primi fattori da considerare quando valutiamo un tappetino per il fitness è la sua stabilità e la sua aderenza sia con il pavimento che con il nostro corpo anche se sudato. Quasi tutti gli esercizi delle varie discipline che di norma si svolgono su un materassino richiedono, infatti, un posizionamento stabile, pertanto risulta indispensabile possedere un tappetino da palestra antiscivolo.

Tappetino fitness pieghevole

Non è fondamentale come lo può essere il fattore antiscivolo ma, nello scegliere il tappeto giusto per noi, può essere importante considerare anche se si tratti di un tappetino fitness pieghevole o comunque facilmente trasportabile. Un materassino da ginnastica deve essere anche funzionale e quindi è necessario tenere in considerazione che un tappeto che non si piega o non si arrotola, oltre ad occupare molto più spazio, non può essere comodamente portato da casa alla palestra o anche in spazi dove fare allenamento all’aperto.

Materiale

Passando ora alle caratteristiche propriamente strutturali il primo fattore da considerare nella scelta del tappetino è il materiale con cui è stato realizzato. Da ciò dipendono, difatti, la durabilità del tappetino, la sua comodità, l'aderenza e la sua flessibilità (una maggiore flessibilità ci consente di arrotolare il nostro tappetino e ci rende quindi più semplice il trasporto). Ma anche sulla facilità nel pulire il tappetino stesso. Infatti, è meglio optare per un materiale resistente all’acqua così da permetterci di pulirlo e igienizzarlo al meglio.

A tal riguardo va detto che anche la struttura del tappetino ricopre un ruolo importante: un tappetino a celle chiuse ha difatti una superficie liscia, quindi più facile da pulire, ma non assorbe il sudore. Questa tipologia è consigliata quindi solo se praticate un tipo sport in cui non si suda molto. Se, invece, sudate tantissimo, vi consigliamo di optare per un tappetino fitness a celle aperte, che assorbe meglio il sudore e non fa scivolare. Dopo questa breve ma fondamentale parentesi passiamo ora ad analizzare nel dettaglio i materiali più utilizzati per i tappetini fitness da ginnastica, da Yoga e da Pilates.

  • PVC (cloruro di polivinile): il materiale che offre la migliore aderenza. È molto resistente e durevole, ma si tratta di un materiale sintetico, difficilmente riciclabile e quindi non ecosostenibile;
  • TPE (elastomero termoplastico): un materiale resistente ed elastico come il PVC, ma completamente riciclabile (può essere fuso e rilavorato più volte). È una valida alternativa al PVC, perché è ecologico, privo di ftalati ed economico;
  • Gomma naturale riciclata, ecologica e sicura: offre una buona aderenza, anche se non è antiscivolo quanto il PVC e il TPE. Se siete allergici al lattice, evitate questo materiale;
  • Cotone: il materiale più ecosostenibile di tutti. Assorbe perfettamente il sudore e si può lavare, ma non è antiscivolo;
  • Iuta: un altro materiale completamente naturale e traspirante, ricavato dalle fibre della pianta dello iuta. Ha una buona aderenza e ha proprietà antimicrobiche;
  • Canapa, sughero e bambù: altri materiali naturali, sicuri e resistenti.

Spessore

Lo spessore, la densità e il peso determinano la praticità del tappetino. Lo spessore deve essere medio, perché un tappetino fitness troppo sottile risulta scomodo, mentre uno troppo spesso fa perdere il contatto con il terreno e rende difficili alcuni esercizi o posizioni in piedi, mentre un tappetino troppo spesso e denso, risulta pesante e poco flessibile, quindi scomodo da trasportare. Più la pratica sarà regolare, quanto più avrete bisogno di un tappetino comodo, vale a dire con maggior spessore. La necessità di un tappeto con un buon spessore dipende anche dalla natura dell’allenamento che andrete a svolgere. In attività come lo Stretching o il Pilates, durante le quali si è spesso a piedi nudi a contatto con il tappetino, per esempio, converrà orientarsi verso un tappetino che abbia uno spessore di almeno 5 mm e una consistenza morbida in modo da garantire il massimo comfort isolando il corpo dal pavimento.

Dimensioni

Altro fattore da considerare sono le dimensioni del tappetino. Qualora doveste praticare un’attività durante la quale è spesso necessario sdraiarsi allora dovete assicurarvi che un tappetino abbastanza lungo da permettervi di sdraiarvi completamente, restando appoggiati sia con la testa che con i piedi. La maggior parte dei tappetini di buona qualità sono lunghi dai 175 ai 195 cm, ma se siete molto alti potreste avere bisogno di un tappetino fatto su misura. Tappetini corti, con stuoie della lunghezza di 100 o 120 cm che preservano maggiormente l’igiene, sono invece indicati se si svolgono solo esercizi in piedi o che richiedono l’appoggio del solo tronco. Per quanto riguarda la larghezza, la misura standard per i tappetini di solito è 60/65 cm e va bene per tutti. Se preferite un tappetino più largo per stare comodi non avrete difficoltà a trovarne di oversize. Tenete presente, però, che sono più ingombranti e pesanti durante il trasporto.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Addobbi natalizi 2021: le tendenze, le mode e le novità per decorare la casa
Addobbi natalizi 2021: le tendenze, le mode e le novità per decorare la casa
Il Black Friday continua con il Black Weekend: le migliori offerte su Amazon
Il Black Friday continua con il Black Weekend: le migliori offerte su Amazon
Ultime ore del Black Friday 2021: le migliori offerte e gli sconti ancora attivi
Ultime ore del Black Friday 2021: le migliori offerte e gli sconti ancora attivi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni