Non puoi andare in palestra quanto vorresti? Oggi, questo non è più un problema. Con pochi soldi e tante idee puoi facilmente allestire la tua palestra in casa per mantenere costante il tuo programma di allenamento e svolgere tutti gli esercizi per tenere allenato il tuo corpo. E, dato da non sottovalutare, con l’home fitness inoltre si può risparmiare sull’iscrizione in palestra oltre ad aver la possibilità di allenarsi quando meglio si preferisce. Dagli attrezzi di base come tappetini di gomma, fitball, cavi elastici, manubri, pesi, bilancieri, step, dischi, kettlebell e barra per trazioni, fino alle macchine che trovi in ogni palestra, ormai è tutto facilmente reperibile online. Creare una palestra in casa dunque è molto semplice. E qui troverai nel dettaglio quali sono gli attrezzi che non possono mancare nella tua palestra in casa.

Tapis roulant

Nell’allestire la nostra palestra domestica non possiamo non partire dall’attrezzo per l’allenamento cardiovascolare più diffuso e usato, vale a dire il tapis roulant. Questo macchinario permette di effettuare corse e camminate anche tra le mura domestiche e, quindi, di effettuare quegli esercizi fisici che permettono di bruciare più calorie e grassi, allenare e tonificare gambe, glutei e polpacci, attivare la circolazione sanguigna e migliorare l’efficienza cardiaca.

In commercio esistono due tipologie di tapis roulant: elettrico e magnetico. La differenza sta nel fatto che per attivare il nastro trasportatore il primo sfrutta l’energia elettrica mentre il secondo sfrutta il movimento del corridore (la velocità del nastro è decisa da due magneti si avvicinano e si allontanano a seconda della spinta dell’utente). Di questi prodotti esistono moltissime varianti acquistabili online che partono da fasce di prezzo basse (dai 150 euro) per i modelli più basilari fino a fasce anche molto alte (fino ai 2.000 euro per intenderci) per i modelli più sofisticati.

Cyclette

Un altro attrezzo cardio che non può mancare nella nostra palestra di casa è la classica cyclette. L’allenamento con la cyclette, unito sempre ad una sana alimentazione e ad una corretta postura, ha diversi benefici per il nostro corpo: oltre a dimagrire, smaltendo calorie, tonificare e rassodare il corpo infatti permette anche di sgranchire le articolazioni, migliorare la micro-circolazione (questo aiuta a diminuire la cellulite), e migliorare la capacità motoria accelerando anche la circolazione sanguigna.

In commercio troviamo diverse tipologie di cyclette: la bici da camera o cyclette verticale (con il telaio verticale appunto), la cyclette orizzontale con schienale (particolarmente indicata per chi soffre di dolori lombari) e la spin bike (indicata per effettuare intense sessioni di allenamento aerobico). I vari modelli differiscono tra loro anche per il sistema frenante che può essere elettromagnetico (regolato quindi dal computer di bordo della bici) o magnetico (volano rallentato grazie all’uso di calamite in linea). Il mercato delle cyclette è molto ampio e variegato con i prezzi che vanno dai 115 euro dei modelli più economici fino agli oltre 1.000 euro per quelli molto più sofisticati.

Ellittica

Passiamo adesso ad un altro attrezzo che permette di effettuare attività aerobiche e allenamento cardio-vascolare, respiratorio e muscolare, simulando il movimento dello sci di fondo. Stiamo parlando della ellittica che ha il vantaggio di allenare tutto il corpo, in particolare gambe, cosce e glutei, braccia, addome e schiena. Si chiama ellittica proprio perché porta le gambe a fare un movimento di tipo ellittico (movimento circolare con spostamento).

Di ellittiche per l’home fitness ne esistono tantissimi modelli e possono essere di due tipi: a volano anteriore (front drive) o a volano posteriore (rear drive). Il primo, oltre ad offrire una maggiore resistenza, permette uno sviluppo di allenamenti più intensivi, mentre il secondo restituisce una sensazione più simile alla corsa, ha un costo inferiore e occupa meno spazio. Il prezzo va dai 300 euro dei modelli più economici agli oltre 1.200 euro dei modelli più completi.

Vogatore

Un altro valido attrezzo per la nostra palestra fatta in casa è certamente il vogatore. Si tratta di un macchinario che permette di sviluppare un programma di allenamento completo stimolando quasi tutti i muscoli del corpo (circa l’80%) simulando l’atto del remare in acqua. Il vogatore è difatti l’attrezzo per il fitness più completo perché fa lavorare cosce, glutei, addominali, pettorali, braccia, spalle e schiena in modo efficace. Anche di vogatori per l’home fitness ne esistono tantissimi modelli che si differiscono soprattutto per il tipo di resistenza (l’aspetto che maggiormente influenza la qualità della simulazione del remo in acqua, la silenziosità, le dimensioni e anche il prezzo del macchinario).

Ci sono infatti i vogatori a resistenza idraulica (il più semplice ed il più economico), a resistenza ad aria (esperienza più realistica rispetto al precedente), a resistenza magnetica (evoluzione tecnologica di quello ad aria) e a resistenza ad acqua (che è quello più costoso ma che più fedelmente riproduce la sensazione di trovarsi su una barca a remi). Per questo c’è un ampio divario tra i vari modelli in termini di prezzi con i più semplici che partono dai 200 euro mentre quelli più professionali arrivano anche a superare i 1.000 euro.

Panca piana, inclinata e declinata

Nella nostra palestra in casa non può poi mancare una panca per effettuare innumerevoli esercizi per per la parte superiore e la parte inferiore del corpo. Con la panca infatti possiamo compiere tutti quegli allenamenti con o senza manubri, pesi e bilanciere, che ci permettono di allenare addominali, pettorali, bicipiti, tricipiti, muscoli delle spalle e della schiena, ma anche glutei, cosce e gambe.

Dalla panca piana a quella inclinata passando per quella declinata esistono tantissimi tipi di panche che possiamo acquistare per la nostra palestra. I prezzi variano da 60 euro a 150 euro a seconda del modello scelto. Però spendendo qualche euro in più è possibile acquistare una panca regolabile che ti permette di avere le funzioni della panca piana, della panca inclinata e della panca declinata avendo in casa un solo attrezzo anziché tre.

Palestra in casa: l'importanza dell'arredamento

Chiudiamo questa nostra breve guida infine con alcuni piccoli consigli sull’arredamento della palestra in casa. Innanzitutto cerca di allestirla in un posto tranquillo, possibilmente isolato rispetto alle stanze più vissute della tua casa. Per quanto riguarda il pavimento della tua palestra ti conviene comprare dei pannelli di gomma. Per replicare l’effetto palestra ti consigliamo inoltre di mettere nella stanza una tv o uno stereo di modo da poterti distrarre mentre fai gli esercizi più noiosi, ma anche uno specchio da parete che può tornarti molto utile per capire se commetti errori durante l’esecuzione degli esercizi.