121 CONDIVISIONI
7 Giugno 2023
20:14

Mick Schumacher debutta con la Mercedes F1 ma Toto Wolff lo gela: “È una situazione complicata”

Mick Schumacher nel test Pirelli sul circuito di Barcellona ha debuttato sulla Mercedes W14 tornando a guidare una monoposto da Formula 1. Il suo entusiasmo viene però smorzato dalle parole del team principal Toto Wolff che ha spezzato il suo più grande sogno.
A cura di Michele Mazzeo
121 CONDIVISIONI

Mick Schumacher ha finalmente debuttato con la Mercedes in Formula 1. Il figlio del leggendario Michael, a distanza di oltre 10 anni dall'ultima volta in cui lo fece il padre, è sceso in pista con una monoposto F1 sfornata dalla fabbrica di Brackley. Il giovane tedesco ha infatti girato a bordo della nuova versione della W14 sul circuito di Barcellona nel test riservato alla scuderia tedesca e alla Ferrari per provare le nuove gomme Pirelli per la stagione 2024.

L'ex pilota della Haas ha effettuato ben 152 giri del tracciato del Montmelò che solo tre giorni prima aveva ospitato il GP di Spagna che aveva visto i due alfieri Mercedes, Lewis Hamilton e George Russell, salire entrambi sul podio e ottenere dunque un risultato che ha ridato speranza all'intero team dopo le evidenti difficoltà tecniche in cui ha versato a causa di un concept, quello della monoposto "senza pance", che ha compromesso la precedente stagione e l'inizio di quella attuale.

Il miglior crono effettuato da Mick Schumacher in occasione del test Pirelli è stato di 1:18.974 (quasi sei decimi superiore rispetto alla migliore prestazione cronometrica dell'altro driver Mercedes sceso in pista nell'occasione, cioè Russell, che ha fatto segnare un 1:18.400) ma, com'è noto, in questi tipo di test il tempo è molto relativo dato che i piloti sono chiamati a rispettare un programma di lavoro ad hoc per raccogliere il maggior numero di dati utili poi agli ingegneri (e in questo caso anche a quelli Pirelli) per comprendere meglio e migliorare la vettura (e in questo caso anche gli pneumatici per il Mondiale 2024).

Una bella notizia dunque per Mick Schumacher che è tornato a riassaporare quella Formula 1 dalla quale era stato sbattuto fuori dopo il mancato rinnovo con la Haas al termine della passata stagione. A gelare l'entusiasmo del giovane pilota tedesco che ambisce a tornare il prima possibile ad essere titolare di un sedile in Formula 1 sono arrivate le parole del team principal della Mercedes che sembrano chiudere ogni speranza ad un suo rientro in griglia almeno per quanto riguarda il prossimo Mondiale. "È una situazione complicata. Vorrei tanto che Mick avesse un sedile. Se lo meriterebbe. Ma la situazione nel 2024 è sfavorevole, solo nel 2025 potrebbe aprirsi qualche porta per lui" ha difatti detto alla Bild Toto Wolff spezzando di fatto il sogno di Mick Schumacher di rientrare in Formula 1 già nella prossima stagione e non dover solo attendere i test per guidare una monoposto di Formula 1.

121 CONDIVISIONI
La Mercedes punta tutto su Kimi Antonelli: il talento italiano direttamente in Formula 2 nel 2024
La Mercedes punta tutto su Kimi Antonelli: il talento italiano direttamente in Formula 2 nel 2024
Michael Schumacher raccontato dal figlio Mick:
Michael Schumacher raccontato dal figlio Mick: "Mi sono chiesto cosa avessi fatto di sbagliato"
Verstappen è inarrestabile, trionfa anche nel GP di Monza: Sainz terzo, Leclerc fuori dal podio
Verstappen è inarrestabile, trionfa anche nel GP di Monza: Sainz terzo, Leclerc fuori dal podio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni