Kimi Raikkonen è uno dei piloti più amati in assoluto. Uno come lui nemmeno a cercarlo tra un milione di atleti c'è. Il pilota finlandese, che con l'Alfa Romeo nell'ultima gara disputata al Mugello ha ottenuto i primi punti di questa stagione, ha pubblicato un paio di stories su Instagram che in breve tempo sono diventate virali e non solo perché ha punzecchiato Lewis Hamilton.

Hunt e Hamilton, la F1 è cambiata

James Hunt è sempre stato il mito di Raikkonen, entrambi hanno vinto un titolo Mondiale di F1 (a distanza di trentuno anni). Il pilota inglese era un personaggio che andava forte anche fuori dalla pista, era un grande tombeur de femme e la vita diciamo che se la godeva, forse pure troppo. Hunt era il rappresentante di una Formula 1 che non c'è più, ma anche di un mondo che è cambiato totalmente. E l'estremo opposto di Hunt per Kimi è Lewis Hamilton, che ha uno stile anche nel vestire completamente differente, e quello stile non piace al finlandese, che ha postato uno dei particolari look scelti dall'inglese, proprio al Mugello.

Kimi posta una foto di se stesso, i social impazziscono

Dopo aver pubblicato nelle stories una foto di James Hunt e una di Lewis Hamilton, il campionissimo di oggi, Kimi Raikkonen ha postato un'immagine di se stesso, una foto di qualche anno fa, in cui si vede l'ex driver della Ferrari diciamo un po' alticcio, in compagnia di un amico, e a corredo ha scritto: "Non vi preoccupate, non tutte le speranze sono definitivamente perse". Il riferimento è ovviamente ai piloti ‘old style', come Raikkonen o come Hunt, che si godono o godevano la vita, che magari erano un po' meno rigorosi, che facevano le ore piccole anche il giorno prima di una gara importante. E Kimi Raikkonen è rimasto di fatto l'ultimo dei mohicani e ci tiene a farlo sapere, non solo ai suoi fan, che pure per questo lo adorano.