122 CONDIVISIONI

Kimi Antonelli impressiona subito al volante di una Formula 2: il debutto ad Abu Dhabi è grandioso

Il talento italiano Andrea Kimi Antonelli impressiona nella sua prima volta a bordo di una Formula 2: nei test di Abu Dhabi è subito velocissimo, 2° miglior tempo di giornata dietro solo a Bearman.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Michele Mazzeo
122 CONDIVISIONI
Immagine

Il baby talento dell'automobilismo italiano Andrea Kimi Antonelli continua ad impressionare il mondo delle quattro ruote. E, nonostante le grandissime aspettative createsi nei suoi confronti dopo il doppio salto di categoria voluto dal team principal della Mercedes Toto Wolff (quest'anno ha corso e vinto da rookie la Formula Regional), lo ha fatto anche nella prima volta in cui si è trovato a guidare una Formula 2.

Il 17enne bolognese infatti ha chiuso il primo giorno di test sul circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi con 81 giri effettuati un impressionante tempo sul giro secco di 1:36.257 che gli ha permesso di chiudere con il secondo miglior crono di giornata alle spalle solo del suo nuovo compagno di squadra in Prema Racing, il 18enne dell'Academy Ferrari, Oliver Bearman che ha fatto meglio dell'italiano di 165 millesimi.

L'approccio con la nuova categoria dunque non poteva essere migliore per Andrea Kimi Antonelli dato che, con il tempo messo a segno in questo suo debutto, nelle qualifiche del GP di Abu Dhabi della Formula 2 andate in scena quattro giorni fa si sarebbe classificato davanti ad entrambi i contendenti per il titolo iridato che già hanno anche esordito, nelle prove libere, a bordo di una Formula 1, vale a dire il danese Frederik Vesti e il francese, poi laureatosi campione alla domenica, Theo Pourchaire.

Immagine

Il doppio salto di categoria quindi, temuto da tanti (ragion per cui colui che lo ha scoperto e lo ha messo sotto la propria ala protettiva Toto Wolff  alla vigilia di questi test aveva cercato di abbassare le aspettative nei suo confronti: "Passare direttamente alla F2 è un grande passo, perché quelle macchine sono più pesanti e molto più potenti. Ci sono alcuni piloti forti che disputeranno la seconda stagione in F2. Se gli diamo tempo e non ci aspettiamo che faccia il botto al primo anno, credo che possa diventare un grande pilota in questo sport" ha difatti detto il team principal della Mercedes ai microfoni di Autosport), non sembra dunque aver creato problemi al pilota bolognese che in questo debutto con la Formula 2 si è messo dietro quasi tutti i veterani della categoria e anche tutti i rookie "promossi" dalla Formula 3 compreso il campione Gabriel Bartoleto che nella sua migliore tornata sul circuito di Yas Marina ha fatto segnare quasi un secondo di ritardo da Bearman, otto decimi dal debuttante italiano.

122 CONDIVISIONI
Cosa è successo nel secondo giorno dei test F1: Ferrari si prende la scena, Red Bull umana con Perez
Cosa è successo nel secondo giorno dei test F1: Ferrari si prende la scena, Red Bull umana con Perez
I risultati e i tempi del secondo giorno di test di Formula 1: Sainz primo del day 2, sesto posto per Leclerc
I risultati e i tempi del secondo giorno di test di Formula 1: Sainz primo del day 2, sesto posto per Leclerc
Test MotoGP in Qatar, risultati e tempi del day-1: Bagnaia subito veloce, Martin 2°, Marquez fatica
Test MotoGP in Qatar, risultati e tempi del day-1: Bagnaia subito veloce, Martin 2°, Marquez fatica
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni