Formula 1, scontri Vettel-Leclerc in Ferrari: a Stiria come a Interlagos 2019

Quello andato in scena al Gran Premio di Stiria tra Vettel e Leclerc non è il primo e di certo non sarà l'ultimo contatto avvenuto in casa Ferrari e tra compagni di scuderia. La Formula 1 è ricca di precedenti clamorosi e in casa del Cavallino Rampante il precedente più recente risale solamente ad una stagione, fa, Mondiale 2019 avvenuto in Brasile sul circuito di Interlagos e che ha visto i medesimi protagonisti di quest'oggi in pista: Vettel e Leclerc.

Nel Gran Premio del Brasile 2019 si era concretizzato in un contatto tra le due Ferrari il confronto sempre più acceso tra Vettel e Leclerc che aveva accennato ai primi screzi bel Gran Premio di Cina, dove gli ordini di scuderia non furono completamente rispettati a Sochi sfociando in successive frizioni che hanno portato all'incidente di Interlagos. In quel caso la colpa fu un po' più di Vettel che di Leclerc, ma in ogni caso entrambi avevano buttato al vento la possibilità di lottare per il podio e si sono ritrovati con zero punti all'attivo. Così come quest'oggi al Gp austriaco dove le due Ferrari erano già in difficoltà dopo le qualifiche e hanno complicato tutto con un duello in partenza che ha chiuso la gara ancor prima di iniziarla.

E' forse il prologo a ciò che si vedrà spesso in questa stagione, con una Ferrari che avrà il suo bel da fare per gestire due piloti che non tireranno indietro il piede sull'acceleratore quando ci sarà l'occasione e che si daranno battaglia al di là degli ordini di scuderia. Lo aveva preannunciato in tempi non sospetti lo stesso Vettel ancora a motori spenti, sottolineando come non avrebbe mai lasciato passare il compagno ma lanciando la sfida curva su curva. E alla prima occasione si è visto quale potrebbe essere il destino stagionale di Maranello: doversi preoccupare più del temperamento dei propri piloti che degli avversari.

Il precedente di Vettel in Ferrari con Raikkonen

Per Vettel non è la prima volta che l'agonismo e la voglia di primeggiare giocano un brutto scherzo al pilota tedesco. Al di là dell'odierno tocco in Austria e dell'incidente di Interlagos, fu coinvolto, sempre alla guida della Ferrari, nel 2017, nell'incidente con il compagno di squadra Raikkonen, al via del Gp di Singapore che coinvolse anche Verstappen e Alonso tutti costretti al ritiro.

Hamilton-Rosberg, tris di contatti in casa Mercedes

Nella storia della Formula 1, però sono epici anche altri confronti e scontri tra compagni di squadra che ne hanno scritto la storia.  Memorabile il trittico di incidenti tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg alla guida della Mercedes nei Mondiali 2014, 2016 e 2017. Il primo capitolo si svolse a Spa nel 2014, quando ci fu il contatto tra il baffo dell'ala di Rosberg e il retrotreno dell'auto di Hamilton costretto al ritiro per una foratura. Il secondo capitolo si ebbe con l'incidente tra i due a Barcellona nel 2016 con entrambi fuori dalla gara subito dopo la partenza. Infine in Austria, nel 2017, con il contatto intenzionale da parte di Rosberg all'ultimo giro, mentre Lewis riuscì ad transitare per primo al traguardo.