1.379 CONDIVISIONI
29 Dicembre 2021
20:22

È morto Earl Hayden, destino beffardo per il papà di Nicky: “Non voglio morire a Natale”

Il papà del campione della MotoGP Nicky Hayden, Earl è morto oggi all’età di 74 anni dopo aver combattuto a lungo contro un orribile tumore all’esofago aggravato di recente da una polmonite. Destino beffardo per il capostipite della famiglia di piloti motociclistici statunitense che era appena tornato a casa dall’ospedale per festeggiare il Natale insieme ai familiari.
A cura di Michele Mazzeo
1.379 CONDIVISIONI

Il mondo del motociclismo piange la perdita di Earl Hayden. Il padre del compianto campione 2006 della MotoGP Nicky Hayden e dei suoi fratelli Tommy Lee e Roger Lee, è morto oggi a Owensboro, in Kentucky, negli Stati Uniti. A 74 anni e più di quattro anni e mezzo dopo il figlio Nicky (morto in seguito ad un incidente in bici nel maggio 2017 avvenuto in Italia nei pressi di Misano), il capostipite di una delle famiglie più famose nell'universo delle corse motociclistiche si è spento nella propria casa dopo una lunga malattia (un cancro all'esofago) contro cui lottava ormai da molto tempo.

A lui, anch'esso pilota da giovane, devono la propria brillante carriera i figli allevati fin da piccoli per diventare piloti di moto. E a lui si deve anche la scelta del numero #69 diventato un vero e proprio marchio di fabbrica della famiglia Hayden e reso famoso a livello mondiale da Nicky e da quel suo incredibile successo, ai danni di Valentino Rossi, nel Mondiale della MotoGP 2006. Numero che la stessa MotoGP ha ritirato dopo la tragica morte di Kentucky Kid.

Destino beffardo per papà Hayden che all'inizio di dicembre aveva visto aggravarsi la sua situazione a causa di violenta polmonite che lo aveva costretto ad un ricovero d'urgenza in ospedale salvo poi vedersi dare il permesso di tornare a casa per trascorrere le feste assieme ai famigliari dai medici. Ma è qui che il suo incubo più grande si è materializzato ("Non voglio morire a Natale" aveva infatti confessato qualche giorno fa parlando al telefono con un giornalista dell'edizione americana di Motorsport): se n'è andato proprio mentre sti stava godendo le vacanza natalizie attorniato dal calore della moglie Rose, con cui era sposato dal 1976, dei figli e degli otto nipoti.

1.379 CONDIVISIONI
Valentino Rossi al GT World Challenge Europe con Audi, quando correrà e come funzionano le gare
Valentino Rossi al GT World Challenge Europe con Audi, quando correrà e come funzionano le gare
Il desiderio di Valentino Rossi e Francesca Sofia Novello: "Dopo la bimba avremo un solo tentativo"
Il desiderio di Valentino Rossi e Francesca Sofia Novello: "Dopo la bimba avremo un solo tentativo"
La Honda cancella i dubbi sul futuro di Marquez: "Ci sarà anche Marc"
La Honda cancella i dubbi sul futuro di Marquez: "Ci sarà anche Marc"
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
278
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
252
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
208
4
J. Miller Ducati
Ducati
181
5
J. Zarco Ducati
Ducati
173
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
357
2
Yamaha
309
3
Suzuki
240
4
Honda
214
5
Ktm
205
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni