90 Finita alla ‘Dacia Arena’: è terminato 0-0 il derby tra Udinese ed Hellas Verona

Triplice fischio finale di Abbattista e squadre negli spogliatoi. È terminato dunque con un pareggio il ‘lunch match' della 24esima giornata di Serie A: un risultato giusto per quello che si è visto in campo. L'Udinese ci ha provato, tenendo spesso il pallino del gioco, ma non è riuscita a sfondare. Nuova ottima prestazione della squadra di Juric, che si è difesa con ordine e ha creato anche qualche buona occasione per andare in gol. Friulani che salgono a quota 26 punti in classifica, scaligeri sempre sesti e in zona Europa League.

87 Occasione Hellas: Kumbulla manda alto di testa

Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, buona chance per l'undici di Juric. Kumbulla non riesce però ad inquadrare la porta di Musso!

85 Udinese in pressione: la difesa gialloblù regge

Nonostante i cambi dei due allenatori, non si sblocca il match della ‘Dacia Arena'. L'Udinese sta provando ad alzare la pressione, ma la difesa di Juric è sempre molto attenta e chiusa.

79 Risposta Udinese: ter Avest calcia in bocca a Silvestri

Buona ripartenza dell'Udinese e buona occasione anche per ter Avest: il giocatore di Gotti calcia però centralmente e senza grande forza. Nessun problema per il portiere avversario.

75 Che chance per l’Hellas: Zaccagni si divora il vantaggio

Nel momento migliore dell'Udinese, la grande occasione da gol è del Verona. Cross dalla sinistra e palla a Zaccagni che solo davanti a Musso perde il tempo della giocata, non serve Borini e calcia debolmente: sulla linea respinge la difesa bianconera.

66 Ancora Udinese: Lasagna di poco alto

Buon momento per l'Udinese. La squadra di Gotti ancora pericolosa con Lasagna: tiro alto sopra la traversa!

64 Gol annullato all’Udinese per fuorigioco di Lasagna

Friulani ad un passo dal vantaggio. Conclusione di Lasagna che sbatte sul palo e tap in vincente di De Paul. L'arbitro però ferma tutto per una posizione di offside del capitano bianconero.

62 Ci prova Stryger Larsen: Silvestri blocca senza problemi

Dopo una prima parte di ripresa a favore dei gialloblù, la squadra di Gotti si è fatta viva con una conclusione dalla distanza del danese: tiro debole ben bloccato dal numero uno scaligero.

56 Primo ammonito del match: giallo a Veloso

Il primo cartellino giallo è per il veronese Veloso, per un intervento duro su De Paul. Diffidato, salta il prossimo impegno degli scaligeri con il Cagliari.

52 Partita combattuta, ne fa le spese anche l’arbitro

Piccolo inconveniente per l'arbitro Abbattista: a terra dopo un colpo fortuito con un giocatore dell'Udinese. Nessun problema per il direttore di gara!

48 Brutto colpo per Stryger Larsen: il danese rientra comunque in campo

Problemi per Stryger Larsen. Il giocatore danese si è fatto male cadendo in modo scomposto sulla caviglia.  Il bianconero è però rientrato in campo dopo l'intervento dei medici dell'Udinese.

46 Abbattista fischia: partito il secondo tempo di Udinese-Hellas Verona

Squadre di nuovo in campo. È cominciata la ripresa allo stadio friulano, dopo un primo tempo combattuto ed equilibrato. Nessun cambio nelle due squadre: Gotti e Juric ripartono con lo stesso undici.

45 Fine primo tempo: Udinese e Verona negli spogliatoi sullo 0-0

Dopo due minuti di recupero, l'arbitro Abbattista ha mandato tutti negli spogliatoi per l'intervallo. Alla ‘Dacia Arena' è 0-0: risultato giusto, sul quale ha avuto però un peso specifico il doppio miracolo di Musso al 43esimo.

43 Miracolo di Musso: il portiere dell’Udinese nega il vantaggio al Verona

Grande occasione da gol per la squadra di Juric. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Kumbulla stacca e colpisce di testa: splendida risposta del numero uno friulano che devia la conclusione e poi allontana il pallone. Hellas ad un passo dal vantaggio!

35 L’Udinese respira, l’Hellas Verona ci prova

Si è un po' fermata la spinta dell'Udinese, che nei primi 25 minuti aveva tenuto il pallino del gioco. L'Hellas continua nella sua partita attenta e quando può sale per dar fastidio alla retroguardia di Luca Gotti.

30 Derby che si è acceso: De Paul ci prova dalla distanza

Ora la partita è molto più viva e divertente, e le occasioni arrivano a getto continuo. Dopo un contropiede bianconero, questa volta è De Paul a chiamare in causa Silvestri: botta da fuori dell'argentino e parata in due tempi del numero uno scaligero.

27 Musso chiude ancora la porta a Borini

Nuova azione pericolosa dell'Hellas! Ripartenza dalla sinistra di Lazovic e conclusione ravvicinata di Borini: Musso è attento e respinge!

25 Squillo Udinese: Lasagna impegna Silvestri

Buona occasione per i padroni di casa poco dopo la metà del primo tempo. Discesa di Fofana sulla corsia mancina e palla in mezzo per l'accorrente Lasagna: conclusione debole parata dal portiere veronese.

20 Verona molto attento a non concedere spazi

L'Udinese prova ad alzare il ritmo delle sue giocate e ad aggredire in mezzo al campo, ma difficilmente trova spazi invitanti. Il Verona è molto stretto tra i reparti e abile a ripartire in velocità con i due esterni.

15 Grande equilibrio in campo

Poche emozioni e molta attenzione in campo. Nessuna delle due squadre vuole lasciare spazi per gli attaccanti avversari, che per il momento hanno avuto poche palle giocabili. Fino ad ora c'è grande equilibrio tra Udinese ed Hellas Verona.

12 Punizione di Mandragora: pallone alto sopra la traversa

L'unica risposta dell'Udinese, all'occasione di Borini di qualche minuto fa, è arrivata su una punizione calciata però alta da Mandragora.

7 Occasione Hellas: conclusione di Borini deviata in corner

La prima occasione da gol del derby è dell'Hellas Verona. Dopo un triangolo con Verre, Borini si presenta solo davanti a Musso ma il suo tiro viene deviato in angolo da un difensore friulano.

5 L’Udinese prova a fare la partita

Primi minuti di gara di marca friulana. È l'Udinese a tenere il pallino del gioco in questa prima parte di partita. La difesa di Juric è però attenta e non si è ancora fatta trovare impreparata.

16 febbraio 12:31 Fischio d’inizio a Udine: è cominciato il derby tra Udinese ed Hellas Verona

L'anticipo delle 12.30 della 24esima giornata di Serie A è cominciato! Dopo aver fermato Milan, Lazio e Juventus, l'Hellas Verona va a caccia di conferme alla ‘Dacia Arena'. Ad aspettare al varco la formazione di Juric, c'è però un'Udinese in cerca di riscatto.

16 febbraio 12:23 Tutto pronto alla ‘Dacia Arena’: a breve il fischio d’inizio

Squadre che stanno per fare il loro ingresso in campo alla ‘Dacia Arena". Ancora pochi minuti e comincerà il derby del Triveneto!

16 febbraio 12:14 Udinese-Verona, dove vedere in tv e in streaming il match della ‘Dacia Arena’

I novanta minuti tra Udinese e Verona potranno essere seguiti in diretta televisiva sulla piattaforma streaming Dazn. Per gli abbonati Sky, ci sarà invece la possibilità di assistere al match attraverso Dazn 1 (canale 209 di Sky). È inoltre disponibile l'applicazione Sky Go per vedere la partita tramite Pc, smartphone e tablet.

16 febbraio 12:10 Come arrivano le due squadre al derby

Anticipato dall'incontro del girone d'andata, che venne giocato nel turno infrasettimanale del 25 settembre scorso e che si concluse col punteggio di 0-0, il derby tra Udinese ed Hellas Verona offre molti spunti d'interesse. Come ha sottolineato Opta, i friulani hanno perso l'ultima partita casalinga, dopo che erano rimasti imbattuti in tutte le quattro precedenti sotto la guida di Luca Gotti (2V, 2N): la squadra bianconera infatti non perde due gare interne di fila da settembre. Gli scaligeri sono invece imbattuti nelle ultime quattro trasferte di campionato (1V, 3N): i gialloblù non arrivano a quota cinque gare esterne senza sconfitte dal 2000. L'ultimo incrocio in questo stadio risale alla stagione 2017/2018: Udinese-Verona 4-0.

16 febbraio 12:01 Udinese-Verona, ecco le formazioni ufficiali


È tutto pronto alla ‘Dacia Arena' per il derby del Triveneto: una sfida molto sentita da entrambe le tifoserie, e molto importante per gli obiettivi delle due squadre. Questa è la 26esima sfida tra Udinese ed Hellas Verona, con i precedenti che parlano di 13 vittorie bianconere, 6 pareggi e 6 vittorie gialloblù.

Queste le scelte dei due allenatori.

UDINESE (3-5-2) Musso; Troost-Ekong, Becão, Nuytinck; Stryger Larsen, De Paul, Mandragora, Fofana, Sema; Okaka, Lasagna

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Pessina, Verre; Borini