24 Novembre 22:59 Il tabellino di Lazio-Zenit

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric (59′ Luiz Felipe), Hoedt, Acerbi; Lazzari (68′ Fares), Parolo (59′ Akpa Akpro), Leiva (68′ Cataldi), Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile (80′ Muriqi). All.: Simone Inzaghi.

ZENIT (3-5-2): Kerzhakov; Lovren, Rakitsky, Zhirkov (73′ Azmoun); Malcom, Kuzyaev, Barrios (58′ Driussi), Santos (34′ Sutormin), Mostovoy (58′ Musaev); Erokhin (73′ Shamkin), Dzyuba. All.: Sergej Semak.

MARCATORI: Immobile 4′; Parolo 23′; Dzyuba 25′; Immobile (R) 54′

AMMONITI: Barrios 39′; Lovren 48′; Rakitsky 76′; Acerbi 89′

90 Game over a Roma: l’arbitro fischia tre volte e manda tutti negli spogliatoi

È finita all'Olimpico. La Lazio batte 3-1 lo Zenit, blinda il secondo posto nel girone (alle spalle del Borussia Dortmund) e stacca di quattro punti il Bruges. Per Simone Inzaghi una serata positiva, che avvicina la sua squadra al traguardo degli ottavi di finale.

85 Che occasione per Muriqi: Kerzhakov nega il poker alla Lazio

Cinque minuti più recupero al termine del match di Champions League tra Lazio e Zenit. Biancocelesti che gestiscono il doppio vantaggio in attesa del triplice fischio finale. Entrato in campo al posto di Immobile, Muriqi ha avuto l'opportunità di mettere anche la sua firma nel tabellino. Decisivo l'intervento del portiere russo.

80 Lo Zenit attacca ma non punge

È una Lazio che sembra aver rallentato la sua corsa, quella attualmente in campo in questi minuti finali. La squadra di Inzaghi, avanti di due gol, sta infatti lasciando il pallino del gioco ai russi: fino ad ora però poco pericolosi.

75 Lo Zenit prova il tutto per tutto: i russi sono in campo con una squadra molto offensiva

Ultimo quarto di gara all'Olimpico. La Lazio sta controllando la gara senza grandi problemi, nonostante il possesso palla dei russi e i molti giocatori offensivi mandati in campo da Semak

68 Nella Lazio entrano anche Cataldi e Fares

Altri due cambi per la panchina biancoceleste. Per l'ultimo spezzone di gara dentro Cataldi e Fares al posto di Leiva e Lazzari

65 Correa spaventa la difesa russa

Con lo Zenit sbilanciato in avanti, Immobile e compagni possono usufruire di spazi invitanti per le ripartenze. Per la difesa russa il problema più grande è la vivacità di Correa: anche stasera uno dei migliori in campo.

60 Doppio cambio nella Lazio: dentro Akpa Akpro e Luis Felipe

Prime sostituzioni in casa Lazio. Inzaghi ha richiamato in panchina Parolo e Patric e mandato in campo Luis Felipe e Akpa Akpro.

54 Rigore vincente di Immobile: la Lazio vola sul 3-1

Immobile si conquista e trasforma un calcio di rigore. La Lazio si porta sul 3-1, dopo aver sofferto l'inizio di ripresa dello Zenit.

50 Lovren calcia una punizione alta

È uno Zenit decisamente più convinto quello sceso in campo per il secondo tempo. La squadra di Semak si è fatta vedere in attacco anche con una punizione dal limite di Lovren. Il pallone calciato dal difensore è però terminato alto

48 Subito pericoloso Immobile: Kerzhakov blocca il pallone

Nonostante il buon avvio dello Zenit, è stata la Lazio ad avere l'ennesima palla gol della serata. Ad impegnare Kerzhakov è stato nuovamente Ciro Immobile: il più pericoloso nell'area russa.

46 Cominciato il secondo tempo: nessun cambio per Simone Inzaghi

È ripartita la sfida di Roma con il secondo tempo di Lazio-Zenit. Dopo i gol di Immobile, Parolo e Dzyuba, la ripresa comincia senza nessun cambio nelle due formazioni.

45 È terminato il primo tempo: Lazio negli spogliatoi sul risultato di 2-1

Il direttore di gara ha mandato tutti negli spogliatoi per l'intervallo. Al termine di un buon primo tempo, la squadra di Simone Inzaghi è in vantaggio per 2-1: un risultato che sta anche stretto ai romani, molto vicini alla terza rete in diverse occasioni e anche prima dell'intervallo con Lazzari.

40 Lazio ad un passo dal terzo gol: Parolo manda sul fondo da pochi passi

Grande azione di Correa e nuova opportunità per la Lazio. Dopo la discesa dell'argentino ed il suo cross in area, Parolo ha avuto sul destro la palla del 3-1. Il suo tiro è però terminato sul fondo.

35 Problemi per Douglas Santos: il giocatore dello Zenit costretto ad uscire

Dopo uno scontro di gioco con Immobile, Douglas Santos è costretto a lasciare il campo per un problema alla caviglia sinistra. Cambio dunque forzato per il tecnico dei russi. Entra Sutormin al posto del brasiliano.

32 Grande ritmo e molte emozioni all’Olimpico

Dopo più di 30 minuti di gioco, all'Olimpico la partita rimane divertente e piena di capovolgimenti di fronte. La Lazio ha avuto l'occasione per portarsi sul 3-1, ma ha tremato subito dopo la rete di Dzyuba. Con le squadre un po' lunghe in campo ne guadagna lo spettacolo.

28 Kerzhakov salva lo Zenit

Grande contropiede della Lazio innescato da una fuga di Correa e chiuso da uno ‘scavetto' di Luis Alberto: conclusione deviata dal portiere dello Zenit.

25 Lo Zenit accorcia: gol di Dzyuba

A pochi secondi dal raddoppio laziale, lo Zenit è tornato in partita con un bel gol di Dzyuba.

22 Raddoppio della Lazio: Parolo trova il gol con un tiro dal fuori area

Il secondo gol della Lazio porta la firma di Marco Parolo. Il capitano della Lazio è riuscito a battere Kerzhakov con un tiro dai 25 metri. Per il 35enne centrocampista si tratta del primo gol in carriera in Champions League.

19 Lusi Alberto impegna Kerzakhov con un tiro dalla distanza

Nuova occasione per la Lazio. Questa volta ci ha provato Luis Alberto con una sassata dai 20 metri: conclusione insidiosa deviata dal portiere dello Zenit.

16 Correa pericoloso: lo Zenit continua a soffrire

È uno Zenit che non ha cominciato bene il match di Champions League. Contro un avversario molto ordinato e attento, i russi stanno infatti commettendo diversi errori in fase di costruzione. Pochi secondi fa buona chance per Correa, che ha creato scompiglio nel cuore dell'area russa.

12 Lazio in forcing: i biancocelesti stanno dominando

Il pallino del gioco continua ad averlo in mano la formazione capitolina. Lo Zenit fatica infatti ad uscire dalla propria metà campo ed è costretto a ripiegare verso la propria area di rigore. Tra i più attivi tra i laziali, in questa prima parte di match, c'è Luis Alberto: tornato al centro del progetto biancoceleste.

7 Lo Zenit ci prova: il tiro di Malcom è però innocuo

Reazione immediata dello Zenit. A tentare di sorprendere Pepe Reina ci ha provato l'ex Barcellona Malcom: conclusione però debole e poco insidiosa per il portiere spagnolo.

4 Gol della Lazio: ha segnato Ciro Immobile

Lazio subito in vantaggio con Ciro Immobile. L'attaccante della Lazio, dopo aver ricevuto un buon pallone al limite dell'area, si è girato e ha calciato subito con il destro: pallone imprendibile per il portiere russo e vantaggio biancoceleste.

24 Novembre 21:01 Fischio d’inizio all’Olimpico: è cominciata Lazio-Zenit

Michael Oliver ha appena dato il via alla partita di Roma. La Lazio è in campo con il completo blu notte, lo Zenit indossa invece pantaloncini e maglia di colore bianco. Il primo possesso palla è degli ospiti.

24 Novembre 20:49 Come arrivano le due squadre al match

È certamente un buon momento per la Lazio, che dopo qualche problema di troppo ad inizio stagione, ha ricominciato a viaggiare a gonfie vele. La squadra di Simone Inzaghi arriva da una striscia positiva di 7 risultati: quattro vittorie e tre pari tra Serie A ed Europa. Lo Zenit ha invece visto interrompere la sequenza di risultati positivi in campionato lo scorso 24 ottobre. Nelle ultime quattro gare la formazione di San Pietroburgo ha ottenuto due vittorie e due pareggi.

24 Novembre 20:33 Tare: “Una vittoria sarebbe un bel passo verso gli ottavi”

Pochi minuti fa il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, ha parlato ai microfoni di Sky: "Questa sera è una partita importante. Vogliamo dare continuità e una vittoria sarebbe un bel passo verso gli ottavi – ha spiegato il dirigente biancoceleste – Fino ad ora siamo stati abbastanza contenti del cammino della squadra, ma adesso dobbiamo concentraci in maniera particolare su questa gara fondamentale".

24 Novembre 20:28 Squadre in campo per il riscaldamento

Manca davvero poco all'inizio di Lazio-Zenit: sfida valevole per la quarta giornata del gruppo F di Champions League. Le due squadre sono sul terreno di gioco dell'Olimpico per il classico riscaldamento pre gara.

24 Novembre 20:24 Immobile vs Dzyuba: è sfida tra bomber all’Olimpico

Uno dei protagonisti più attesi della partita dello stadio Olimpico è senza dubbio Ciro Immobile. Archiviato il caso legato ai tamponi, l'attaccante biancoceleste è infatti pronto a caricarsi sulle spalle l'attacco della Lazio. Dall'altra parte del campo il pericolo numero uno è invece Artem Dzyuba. Il possente giocatore dello Zenit ha preso parte a 12 gol in 15 presenze nella fase a gironi di Champions con lo Zenit (8 reti e 4 assist), servendo anche il passaggio vincente per il compagno Erokhin nel match dell'andata.

24 Novembre 20:00 Lazio-Zenit, formazioni ufficiali

A poco più di un'ora dal fischio d'inizio, i due allenatori hanno comunicato le loro scelte. Ecco i ventidue giocatori che partiranno titolari in questa sfida di Champions League.

LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Parolo, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Correa. A disp. Strakosha, Furlanetto, Luiz Felipe, Pereira, Anderson, Armini, Caicedo, Radu, Cataldi, Akpa-Akpro, Muriqi, Fares. All. Inzaghi

ZENIT (3-4-3): Kerzhakov; Lovren, Rakitskiy, Zhirkov; Malcom, Kuzyaev, Barrios, Douglas Santos, Mostovoi; Dzyuba, Erokhin. A disp.Vasyutin, Lunev, Azmoun, Driussi, Sutormin, Musaev, Prokhin, Shamkin. All. Semak

24 Novembre 19:45 Il cammino europeo dello Zenit e l’obiettivo della Lazio

In occasione della quarta giornata di Champions League, all'Olimpico arriva uno Zenit in crisi di punti. I russi non vincono infatti da 13 trasferte europee consecutive (tre pareggi e dieci sconfitte). L'ultimo successo risale al dicembre 2017: 3-1 in casa della Real Sociedad in Europa League. La Lazio, invece, è a caccia della seconda vittoria di fila in Champions dall'ottobre 2001, quando riuscì a battere PSV e Galatasaray con Simone Inzaghi in campo in entrambe le partite.

24 Novembre 19:28 Le parole della vigilia di Simone Inzaghi

Nella giornata di ieri è andata in scena la consueta conferenza della vigilia. Di fronte ai giornalisti, nella sala stampa di Formello, Simone Inzaghi ha così inquadrato la sfida di questa sera: "È una partita importante per noi e lo sappiamo – ha spiegato il tecnico biancoceleste – Affrontiamo una squadra forte e di qualità. Il nostro obiettivo è passare il girone, abbiamo fatto tre buone partite ora ne mancano altre tre. Con lo Zenit servirà una gara di carattere".

24 Novembre 18:56 Michael Oliver è l’arbitro della partita Lazio-Zenit

Sarà Michael Oliver, trentacinquenne arbitro inglese, a dirigere l'incontro di questa sera tra Lazio e Zenit. Internazionale dal 2012, il fischietto nato ad Ashington ha già incrociato sulla sua strada la squadra biancoceleste: è successo nel febbraio 2016, quando i capitolini pareggiarono 1-1 ad Istanbul, contro il Galatasaray, in occasione dell'andata dei Sedicesimi di finale di Europa League. Di lui si ricordano molto bene i tifosi della Juventus, per la famosa direzione di gara di Madrid, nell'aprile 2018, che scatenò la celeberrima protesta di Gigi Buffon: "Al posto del cuore ha dimostrato di avere un bidone d'immondizia".

24 Novembre 18:28 Roberto Mancini in gol nell’unica vittoria laziale contro una squadra russa

Nelle competizioni europee, la Lazio non ha mai perso contro le squadre russe. In cinque precedenti, quattro partite sono terminate in parità e in una ha avuto la meglio proprio la formazione biancoceleste: il 3-0 sul Rotor Volgograd a Roma al ritorno del secondo turno di Coppa UEFA 1997/98, che ha suggellato il passaggio del turno dopo lo 0-0 dell'andata. In quella gara, per la squadra allora allenata da Eriksson, andarono in rete Pierluigi Casiraghi, Roberto Mancini e Beppe Signori. La doppia sfida più recente risale alla semifinale di Coppa delle Coppe 1998/99. Dopo i due pareggi con la Lokomotiv Mosca (1-1 in trasferta e 0-0 in casa), dove risultò decisivo il gol segnato lontano da Roma da Alen Boksic, la Lazio vinse il trofeo battendo in finale il Maiorca di Hector Cuper.

24 Novembre 17:56 Lazio-Zenit, precedenti e statistiche

Quello di stasera sarà il secondo confronto assoluto tra le due squadre, dopo la gara giocata a San Pietroburgo 20 giorni fa e terminata 1-1 in virtù delle reti di Aleksandr Erokhin e Felipe Caicedo. Come riportato dal sito ufficiale dell'UEFA, la Lazio è alla sesta partecipazione in Champions League. La più recente risale al 2007/08, quando è arrivata quarta nel girone con appena cinque punti in sei gare. Le precedenti qualificazioni al torneo sono state tutte dal 1999 al 2004 e il bilancio dei biancocelesti nella fase a gironi è di 13 vittorie, 9 pareggi e 11 sconfitte. Lo Zenit partecipa invece alla fase a gironi del massimo torneo continentale per l'ottava volta. È arrivato agli ottavi nel 2011/12, 2013/14 e nel 2015/16, ma non è mai andato oltre. Nel 2019/20, è arrivato quarto nel girone dietro Lipsia, Lione e Benfica con sette punti in sei partite.

24 Novembre 17:25 Probabili formazioni di Lazio-Zenit

Dopo aver studiato gli avversari e preparato al meglio i suoi durante gli ultimi allenamenti a Formello, Simone Inzaghi dovrebbe schierare una formazione con Reina ancora tra i pali e una difesa che potrebbe rivedere dall'inizio il rientrante Luis Felipe: in ballottaggio per una maglia con Hoedt. A centrocampo, dove mancherà Milinkovic-Savic, il tecnico si affiderà ad uno tra Parolo e Akpa Akpro. Davanti si va verso la conferma della coppia Immobile-Correa.

Queste le probabili formazioni

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Akpa Akpro, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All. Inzaghi

ZENIT (4-1-4-1): Kerzhakov; Karavaev, Lovren, Rakitskiy, Santos; Barrios; Erokhin, Ozdoev, Zhirkov, Kuzyaev; Dzyuba. All. Semak.

Arbitro: Oliver (Ing).

24 Novembre 16:56 LIVE Lazio-Zenit di Champions League: dove vederla in diretta TV e streaming

Reduce da una vittoria e due pareggi nelle prime tre gare, la Lazio di Simone Inzaghi torna in campo per il quarto turno del gruppo F di Champions League. Il match con lo Zenit, squadra con la quale i biancocelesti hanno pareggiato 1-1 lo scorso 4 novembre, è di particolare importanza per Immobile e compagni. La formazione romana è infatti attualmente seconda nel girone, ad un punto dal Borussia Dortmund, ma tallonata dal Bruges: oggi terzo ad una sola lunghezza e anche lui in piena corsa per il passaggio agli ottavi di finale.

La partita dello stadio Olimpico, che avrà inizio alle ore 21.00, sarà trasmetta in diretta televisiva e in chiaro da Canale 5, mentre gli abbonati Sky potranno invece guardarla su Sky Sport Arena (canale 204 del satellite) e Sky Sport (canale 253). Sarà infine garantita la diretta anche in streaming grazie al sito e all'app Mediaset Play, all'app Sky Go e al servizio on demand di Now TV.