15 settembre 23:02 Fofana non si muove dal St. Etienne

Un giocatore che è anche obiettivo del MilanWesley Fofana non sembra poter lasciare la Ligue 1 in questa sessione di mercato. Il Saint-Etienne, riporta Téléfoot, non se ne vuol e privare e ha rifiutato un'offerta da 30 milioni di euro del Leicester. Il Milan attende di battere lo Shamrock ma in una eventuale asta al rialzo si tirerà fuori

15 settembre 20:52 Paquetà dev’essere ceduto per fare cassa: il Lione interessato

Un ‘tesoretto' da 20 milioni circa. Tanto vale Lucas Paquetà che è in uscita dal Milan dopo una stagione a dir poco deludente: il brasiliano ha un buon mercato estero e in Francia c'è il Lione che osserva con interesse. Il Milan vorrebbe 23 milioni ma a 20 si potrà chiudere anche perché il giocatore sta bloccando l'ultima parte di mercato rossonera. La liquidità serve per assestare qualche giocatore ulteriore soprattutto se la trasferta di Dublino contro i Rovers darà ulteriori segnali di risveglio.

15 settembre 19:52 Incontro per Duarte, si valuta la cessione

Giornata tranquilla in casa Milan dove si pensa al preliminare di Europa League ma non si è stati con le mani in mano. Si è approfittato infatti di valutare con serenità il futuro di Leo Duarte, difensore brasiliano classe '96, arrivato lo scorso anno dal Flamengo. Il giocatore ha attualmente all'attivo sei presenze con il Milan ma non sta convincendo Pioli

15 settembre 16:27 Krunic vicino alla cessione: il sostituto sarà Toma Basic

Rade Krunic, andrò via dal Milan. Per il centrocampista rossonero ci sono le offerte di Torino e Friburgo e il club di via Aldo Rossi lo valuta almeno 6,5 milioni, cifra che consentirebbe di fare una leggerissima plusvalenza. Paolo Maldini avrebbe già individuato il sostituto: si tratta di Toma Basic, croato classe 1996 del Bordeaux, che costa 4,8 milioni. Si tratta di un profilo low cost, giovane e ideale per giocare sia nel centrocampo a due che a tre.

15 settembre 15:27 Pezzella tra gli obiettivi per la difesa

Tra le priorità del mercato del Milan c’è la ricerca di un difensore e se in cima alla lista rossonera c’è Milenkovic, la cui valutazione è troppo alta (40 milioni), nelle ultime ore si è parlato anche dell’altro centrale della Fiorentina, German Pezzella, che costa 15 milioni. Il centrale argentino ha 29 anni e non è considerato un profilo "alla Elliott" ma la sua esperienza potrebbe risultare importante per il reparto di Pioli.

15 settembre 13:51 Rinnovo Donnarumma, il nodo da sciogliere è la clausola

Il rinnovo del contratto di Gianluigi Donnarumma con il Milan non sembra essere in discussione ma il nodo sarebbe rappresentato dalla clausola rescissoria che Mino Raiola vorrebbe inserire nel contratto del portiere classe 1999: il noto agente vorrebbe che il suo assistito si possa liberare a 50 milioni di euro nell’estate 2021 qualora il Milan non centrasse la qualificazione in Champions League 2021/2022.

15 settembre 13:17 Ibrahim Sangaré nome nuovo per il centrocampo

Il Milan sta cercando un rinforzo per il centrocampo e il nome in cima alla lista è sempre quello di Bakayoko, ma l’affare con il Chelsea non si sblocca. Gli uomini di mercato di via Aldo Rossi stanno valutando Florentino Luis e Soumaré ma c’è un altro profilo che piace: si tratta, come riporta Tuttosport, di Ibrahim Sangaré, 22enne del Tolosa, ma la valutazione del nazionale ivoriano è di 10 milioni di euro.

15 settembre 11:35 Keita Balde nuova idea per l’attacco

Nuova idea per l'attacco del Milan: il club rossonero avrebbero messo gli occhi su Keita Baldé, in uscita dal Monaco. Sul calciatore ex Inter e Lazio ci sarebbe anche la Fiorentina. A riportare la notizia è Tuttosport.

15 settembre 10:42 Milan-Chiesa: Paolo Maldini smentisce la trattativa

"È uno dei migliori giovani italiani, ma non è mai esistita una trattativa con la Fiorentina: è questo lo stato dei fatti ad oggi". Sono queste le parole di Paolo Maldini su Federico Chiesa. Il direttore tecnico del Milan ha smentito le voci sull’attaccante esterno della Fiorentina nel mirino dei rossoneri.

15 settembre 8:00 Dall’Argentina, il Milan segue Alex Luna: 16enne già battezzato ‘El nuevo Diez’

Si chiama Alex Luna, ha solo sedici anni ma in Argentina è già stato definito l'erede di Diego Armando Maradona. Il giovanissimo attaccante del La Crema, secondo TYC Sport, sarebbe entrato nei radar degli scout rossoneri che seguono il mercato sudamericano. Sul classe 2004 ci sarebbe inoltre l'interesse di club di mezza Europa: Barcellona, ​​Atletico Madrid, Siviglia, Valencia e Villarreal dalla Spagna, Everton, Manchester City e United dall'Inghilterra, Paris Saint-Germain e Lille dalla Francia, Bayern Monaco dalla Germania, Benfica dal Portogallo, Dinamo Zagabria dalla Croazia e la Dinamo Kiev dall'Ucraina. In Italia, oltre al Milan, anche Juventus e Lazio avrebbero già preso informazioni sul ragazzo.

15 settembre 7:01 Calciomercato Milan, le news di oggi 15 settembre sulle ultime trattative

Per rinforzare l'attacco Paolo Maldini starebbe pensando ad un ritorno al Milan di Stephan El Shaarawy. È una suggestione che nelle ultime ore ha preso corpo negli ambienti rossonero: il Faraone potrebbe tamponare le lacune dell’attacco di Stefano Pioli e permetterebbe allo stesso l’attaccante di provare a tornare nel giro della Nazionale di Roberto Mancini in vista del prossimo Europeo. ElShaa tornerebbe in Serie A in prestito e sarebbe un'operazione economicamente perfetta per il Milan.

Non sembra tramontare l'ipotesi Federico Chiesa. Il club rossonero starebbe trattando a fari spenti con la Fiorentina per trovare un’intesa ma non è un segreto che al club di via Aldo Rossi piace molto anche Nikola Milenkovic, che sarebbe il colpo extra-budget per migliorare il reparto difensivo. Inter e Juventus si sono defilate e l’alta richiesta di Commisso (60 milioni) sarebbe scesa a 40 milioni di euro ma l’affare resta complicato.

Per il Milan sarà necessaria la partenza sia di Lucas Paqueta e Rade Krunic: il brasiliano è stato accostato all'Olympique Lione, ma il club rossonero vorrebbe incassare almeno 22-23 milioni di euro; mentre per l'ex Empoli ci sarebbero le offerte di Friburgo (8 milioni) e Torino.