14 Gennaio 0:23 Il colpo a sorpresa è Mandzukic

Un'altra punta il Milan la sta cercando. Ibrahimovic è un fenomeno, ma ha pur sempre 39 anni e ha bisogno di un'alternativa. E i dirigenti del Milan stanno pensando a Mario Mandzukic, che scalpita per tornare in Serie A. L'attaccante croato è a spasso e potrebbe diventare il bomber di scorta dei rossoneri, che così lancerebbero in modo totale il guanto di sfida alla Juventus, che ha avuto in squadra per tante stagioni l'attaccante croato, che di anni ne ha 34 ma che ha tanta voglia di giocare e vuole riscattarsi dopo un anno vissuto tra panchina e tribuna a Torino e una stagione intera in Qatar.

13 Gennaio 17:07 Le ultime sul rinnovo di Calhanoglu

L'incontro tra l'agente del calciatore turco e il club c'è stato. Le parti sembrano essersi avvicinate, anche se è ancora presto per parlare di fumata bianca. Calhanoglu pretende un contratto importante, ha tante pretendenti ma vorrebbe rimanere al Milan. Il club rossonero gli ha offerto un contratto quadriennale da circa 4 milioni di euro. L'ex del Bayer Leverkusen ne pretende molti di più e adesso si dovrà attendere un altro incontro tra il Milan e gli agenti del giocatore. Ma senz'altro adesso si può guardare con maggiore fiducia alla firma del centrocampista, che con un suo rigore ha deciso la sfida di Coppa Italia con il Torino.

13 Gennaio 13:54 Ore decisive per il rinnovo di Calhanoglu

Il Milan oggi incontrerà l'agente di Hakan Calhanoglu. Sono momenti decisivi per il futuro del trequartista turco che andrà in scadenza di contratto a giugno. Il rinnovo dell'ex Leverkusen si discuterà partendo dall'ultima offerta dei rossoneri di 4 milioni più bonus anche se la richiesta 5 più bonus. Il Milan non vuole privarsi del suo numero 10, ma sarà decisiva la volontà di entrambe le parti.

13 Gennaio 10:06 Ajer resta sempre un obiettivo del Milan

Il Milan ha preso atto dell'infortunio di Simakan e oltre ad aver già bloccato Tomori del Chelsea, sta ripensando a tuffarsi di nuovo su Kristoffer Ajer. Il centrale classe 1998 del Celtic piace parecchio alla dirigenza del Milan, che per prenderlo a gennaio avrebbe individuato in Laxalt la carta vincente. L'ex Genoa piace tantissimo agli scozzesi che vorrebbero continuare a tenerlo, per questo in caso di riscatto a 7 milioni, il prezzo del cartellino di Aver potrebbe abbassarsi. Il norvegese è valutato 15-20 milioni.

13 Gennaio 7:22 Musacchio seguito da Fenerbahce e Parma

Mateo Musacchio è in uscita e il Milan ha spiegato chiaramente al giocatore che dovrà trovarsi una sistemazione in questa finestra di mercato di gennaio. Il difensore è seguitissimo da Fenerbahce e Parma anche se l'ex Villarreal sta puntando i piedi con la chiara intenzione di voler rimanere in rossonero fino alla scadenza del suo contratto a giugno lasciando il club a zero. Saranno decisive le prossime settimane per capire l'evolversi della situazione.

13 Gennaio 7:19 Meité è pronto per il Milan: operazione in chiusura

Meité ieri sera è rimasto in panchina a ‘San Siro' in occasione della sfida di Coppa Italia tra i rossoneri e i il Torino. Un'ulteriore prova che conferma come il Milan sia ormai a un passo dalla chiusura della trattativa con il club di Cairo per il giocatore. Operazione in prestito oneroso a 1 milione e diritto di riscatto a 8. Maldini e Massara stanno facendo le ultime valutazioni. Il giocatore è ormai stato bloccato e dovrebbe aggregarsi a breve al gruppo allenato da Stefano Pioli.

13 Gennaio 6:57 Mercato Milan, le news di oggi 13 gennaio sulle ultime trattative

Un difensore e un centrocampista sono gli obiettivi di calciomercato del Milan per gennaio. Le ultime notizie in tempo reale che arrivano sulle trattative confermano che i rossoneri hanno in pugno due operazioni. Non hanno ancora affondato il colpo ma i nomi caldi sono Simakan, Tomori e Meité. I primi due sono legati a doppio filo: a causa dell'infortunio rimediato dal calciatore dello Strasburgo ha preso quota in queste ore la candidatura del giocatore attualmente in forza al Chelsea. Su di lui ci sono anche altre squadre della Premier ma in caso di interesse concreto del Milan darebbe priorità al ‘diavolo'. Anzi, è proprio quest'ultimo a essere più vicino alla maglia rossonera in questo momento.

E Simakan? La pista non è affatto tramontata, come ammesso anche da Maldini, ma il club ha preso qualche attimo di riflessione dopo le informazioni arrivate sulle condizioni del centrale. Le cifre dell'operazione: sempre le stesse, i rossoneri non vanno oltre i 15 milioni. Quanto a Meité del Toro, già bloccato, prima di formalizzare l'operazione (prestito oneroso a 1 milione, diritto di riscatto a 8) il Milan sta facendo le ultime valutazioni ma il fatto che il centrocampista fosse in panchina anche a San Siro in Coppa Italia è sembrato un ulteriore indizio di mercato.

Questione rinnovo di Calhanoglu: al centrocampista è stato offerto un contratto da 3.5 milioni di euro a stagione, si può arrivare fino a 4 più bonus. Oggi l'incontro con l'agente del turco. Cessioni: Conti si avvicina alla Fiorentina.