145 CONDIVISIONI
28 Aprile 2022
20:30

Sospiro di sollievo per Amy Pieters: ha ripreso conoscenza 4 mesi dopo la terribile caduta

Sospiro di sollievo per Amy Pieters, la famiglia e il suo team. La ciclista olandese, campionessa del mondo di ciclismo su pista, ha ripreso conoscenza dopo la terribile caduta di 4 mesi fa.
A cura di Fabrizio Rinelli
145 CONDIVISIONI

Sospiro di sollievo per Amy Pieters, la famiglia e il suo team. La ciclista olandese, campionessa del mondo di ciclismo su pista, ha ripreso conoscenza. A comunicarlo è stato proprio il team della Pieters, la SD Worx che attraverso una nota ha aggiornato tutti sulle condizione della ciclista che fortunatamente ora è fuori pericolo dopo il terribile incidente di 4 mesi fa: "Le condizioni di Amy Pieters si sono evolute e ora è cosciente – si legge – Significa che può comunicare leggermente, non verbalmente. Riconosce le persone, capisce ciò che viene detto ed è in grado di svolgere sempre più compiti".

Il team poi aggiunge nella nota: "I medici non possono ancora dire quali conseguenze e capacità residue avrà Amy a causa della lesione cerebrale". La 30enne ciclista olandese era stata trasportata in ospedale dopo aver preso conoscenza lo scorso mese di dicembre in seguito ad una caduta in quella che la federazione ciclistica del suo paese descrisse come una "collisione" avvenuta durante gli allenamenti in Spagna con la nazionale olandese a Calpe, località spagnola nei pressi di Alicante.

Si era capito subito che le sue condizioni erano gravi così come comunicato attraverso una nota sempre dalla SD Worx: "Amy Pieters resterà in coma artificiale per i prossimi giorni. Quando i medici la sveglieranno tra qualche giorno, sarà possibile valutare l'eventuale danno". Dopo una prima operazione salvavita all'ospedale di Alicante, Amy Pieters ha infatti trascorso un lungo periodo in coma. Il 6 gennaio è stata trasportata dalla Spagna in un ospedale nei Paesi Bassi. Da metà febbraio poi segue un programma specialistico di neuroriabilitazione intensiva.

La Pieters è conosciuta in tutto il mondo per le sue capacità e soprattutto i suoi successi che l'hanno portata ad essere una delle sportive più importanti del suo Paese. Specialista della pista, la Pieters è stata tre volte campionessa del mondo di corse americana nel 2019, 2020 e 2021 con la connazionale Kirsten Wild e campionessa europea su strada nel 2019. Oggi la notizia che tutti aspettavano e che segna una prima ripresa della ciclista olandese con la speranza che presto quest'incubo possa essere definitivamente finito.

145 CONDIVISIONI
Zverev esce sulla sedia a rotelle e abbandona il match contro Nadal: l'infortunio è terribile
Zverev esce sulla sedia a rotelle e abbandona il match contro Nadal: l'infortunio è terribile
Bielsa ricompare in un video dopo mesi, ma è irriconoscibile: tifosi preoccupati
Bielsa ricompare in un video dopo mesi, ma è irriconoscibile: tifosi preoccupati
Bagnaia è una furia al Sachsenring, urla e pugni nel box dopo la caduta:
Bagnaia è una furia al Sachsenring, urla e pugni nel box dopo la caduta: "Mai visto in MotoGP"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni