Giro d'Italia
20 Maggio 2021
17:30

Andrea Vendrame in volata su Hamilton vince la 12a tappa al Giro. Bernal sempre in rosa

A Bagno di Romagna vince in volata Vendrame davanti ad Hamilton. Per la classifica generale nessun problema per la Maglia Rosa Bernal che ha dovuto gestire la tappa senza problemi se non per un tentativo di allungo nel finale di Nibali che ha provato a portar via il compagno Ciccone meglio piazzato in graduatoria.
A cura di Alessio Pediglieri
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Giro d'Italia

Andrea Vendrame stacca la volata decisiva a Bagno di Romagna coronando una frazione gestita da quasi all'inizio alla perfezione, rimanendo nel gruppo di testa anche quando si è sgretolato sui sali scendi del tracciato. Fino alla resa dei conti con Hamilton in uno sprint a due che ha saputo vincere senza alcun problema salendo sui pedali e staccando il primo posto. Terza posizione  per Andrea Brambilla e quarto George Bennett. Gruppo dei migliori, compatto a oltre 11 minuti dove svetta con una decina di secondi di vantaggio Vincenzo Nibali.

I ritiri di inizio tappa

Una tappa che inizia malissimo per i ciclisti con cinque ritiri dalla corsa in rosa quasi tutte contemporanee. La più dolorosa, in ogni senso, riguarda Alessandro De Marchi vittima di un violento impatto sull'asfalto che lo ha costretto all'abbandono, trasportato in ambulanza in ospedale per un trauma cranico e la frattura alla clavicola. Poi, altri addii anticipati oltre all'ex Maglia Rosa: Gino Mader (Bahrain-Victorious), che non ha smaltito le botte della tappa numero 10, Fausto Masnada (Deceuninck Quick-Step), Alex Dowsett (Israel Start-Up Nation), Kobe Hoossens (Lotto Soudal) e Marc Soler, uomo di classifica della Movistar, coinvolto in una scivolata a pochi chilometri dalla partenza di Siena.

La solita, lunga fuga

Dopo i movimenti iniziali, si è formata la classica fuga di giornata che ha provato ad arrivare fino al traguardo di Bagno di Romagna: a 85 chilometri dall'arrivo, sono in 16 i fuggitivi con 8 minuti di vantaggio sul gruppo dei migliori che gestiscono come sempre non essendoci nessun uomo di classifica in avanti. Ai piedi del Passo della Consuma inizia anche a cambiare il tempo, con pioggia sul tracciato che però non preoccupa i ciclisti. Di 16 ne restano però 8 al comando al Passo della Calla mentre il plotone lascia fare (con distacchi anche superiori a 10 minuti) per poi ricompattarsi a 13 unità al Passo del Carnaio.

In 4 al traguardo di Bagno di Romagna

Il gruppo lascia fare, in testa si alternano i fuggitivi che si alternano tra scatti e controlli, provando a sfogliare un plotoncino troppo folto per arrivare tutti insieme all'arrivo di Bagno di Romagna. Così si vivono alcune spaccature, allunghi e assoli, fino al rush finale che è in salita e a 10km dal traguardo restano solo in 4 al comando. Bennett, Brambilla, Vendrame e Hamilton con il neozelandese del  team Jumbo-Visma che ha nelle gambe il finale in pendenza più dei diretti antagonisti.

Nibali si fa gregario per Ciccone

Nel finale, dal plotone Maglia Rosa ci prova la Segafredo con Vincenzo Nibali che si propone come gregario per Giulio Ciccone che è messo meglio in classifica, rubando qualche secondo a Bernal con la Ineos che prova a controllare senza ansie particolari. L'intento è di recuperare in classifica generale qualche cosa dopo la brutta giornata di Ciccone di ieri quando ha perso contatto con i migliori. Ma la Maglia Rosa non cede e recupera sullo strappo trascinato da Moscon.

Volata finale

Hamilton e Vendrame approfittano del marcamento tra Bennett e Brambilla e a 2 km prendono un margine importante per giocarsi la volata finale a sorpresa: sul traguardo la spunta Andrea Vendrame che mantiene la testa del duo e quando si alza sui pedali non lascia scampo al neozelandese del  team Jumbo-Visma.

44 contenuti su questa storia
Egan Bernal a Milano vince il Giro d'Italia 2021, sul podio Damiano Caruso e Yates
Egan Bernal a Milano vince il Giro d'Italia 2021, sul podio Damiano Caruso e Yates
Giro d'Italia, Yates vince la 19a tappa e lancia la sfida a Egan Bernal
Giro d'Italia, Yates vince la 19a tappa e lancia la sfida a Egan Bernal
Daniel Martin vince la 17a tappa del Giro d'Italia, in difficoltà la maglia rosa Egon Bernal
Daniel Martin vince la 17a tappa del Giro d'Italia, in difficoltà la maglia rosa Egon Bernal
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni