26 Maggio 2022
23:47

Vecino saluta l’Inter, frecciata polemica a Inzaghi: “Scioccato per quello che è successo”

Matias Vecino ha salutato l’Inter dopo cinque stagioni ma ha lanciato una frecciata a Simone Inzaghi per il trattamento ricevuto nell’annata appena conclusa.
A cura di Vito Lamorte

Matias Vecino non vestirà più la maglia dell'Inter la prossima stagione. Il centrocampista uruguaiano dopo cinque stagioni lascerà il club nerazzurro e nelle prossime settimane dovrà cercarsi una nuova squadra in vista del prossimo anno. Il classe 1991 nato a Canelones ha segnato due dei gol più iconici degli ultimi anni della Beneamata: il primo permise ai nerazzurri di battere la Lazio nello scontro diretto e centrare la qualificazione in Champions League e pochi mesi dopo pose la firma sulla rimonta dell'Inter sul Tottenham con un colpo di testa che fece esplodere San Siro.

L'ex calciatore di Cagliari, Empooli e Fiorentina ha parlato ai microfoni della radio uruguaiana Sport 890 e dopo aver commentato l'annata appena trascorsa si è soffermato su alcune ipotesi per il suo futuro: "I principali campionati europei si sono interessati a me. Il mio rappresentante sta gestendo diverse opzioni in Italia, Inghilterra, Spagna, Francia e Germania. Questo è qualcosa che mi rende orgoglioso".

In merito a quanto accaduto nell'ultimo anno tra lui e Simone Inzaghi, che lo ha impiegato pochissimo, ha dichiarato: "Sono rimasto scioccato per quello che è successo all'Inter. All'inizio della stagione il tecnico mi ha detto che la mia situazione contrattuale non avrebbe interferito con la mia partecipazione. È stato l'anno in cui ho giocato meno. All'inizio della stagione la mia idea era diversa, quindi ho parlato con l'allenatore e la società. Quando la società ha saputo che non avrei rinnovato, ho avuto meno opportunità".

Infine, sulle voci che lo danno vicinissimo alla Lazio ha risposto così: "Mi ha sorpreso che sia venuto fuori il tema di andare alla Lazio, non ho parlato con nessuno, nemmeno con l'allenatore che conosco. Sono aperto a varie possibilità, dipende dal progetto della squadra, da cosa vogliono da me e cosa torna utile. Ad inizio della prossima stagione deciderò".

Vecino voluto salutare l'Inter con un lungo post su Instagram ringraziando la società e tutti i componenti del club che lo hanno accompagnato nel suo percorso in nerazzurro: "Grazie per avermi dato la possibilità di vivere questa grandissima esperienza!cÈ stato un onore e un bellissimo privilegio indossare i tuoi colori negli ultimi 5 anni. Dalla società, allenatori, staff, a tutte le persone che lavorano per noi ogni giorno ad Appiano un grazie gigante! E poi loro, i miei compagni, con i quali abbiamo condiviso tanti momenti e ci siamo supportati l’uno con l’altro nelle buone e nelle cattive! Grazie di cuore! Ma soprattutto ci tengo a salutare tutti i tifosi interisti. Perché l’urlo di San Siro dopo un gol, ti resta dentro per sempre. Non lo dimenticherò mai!!"

L'Inter annuncia il rinnovo di Simone Inzaghi fino al 2024. E Lukaku mette subito like
L'Inter annuncia il rinnovo di Simone Inzaghi fino al 2024. E Lukaku mette subito like
Linguaccia, colpi spettacolari, polemiche, liti: è successo di tutto in Kyrgios-Tsitsipas
Linguaccia, colpi spettacolari, polemiche, liti: è successo di tutto in Kyrgios-Tsitsipas
Il rinnovo di Inzaghi con l'Inter è una formalità ma il vero nodo da sciogliere resta il mercato
Il rinnovo di Inzaghi con l'Inter è una formalità ma il vero nodo da sciogliere resta il mercato
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni