La nuova Superlega europea di calcio
11 Novembre 2021
15:44

Un sistema di bot spingeva la Superlega sui social: “10 tweet al secondo, umanamente impossibile”

Un esercito di troll e bot a favore della Superlega. Un rapporto di Pandemia Digital ha analizzato e reso note le attività sui social, soprattutto su Twitter, da parte di account creati per manipolare la conversazione a favore della nuova competizione europea. Nello studio viene resa nota l’esistenza di una “sinergia tra diversi account pro Real Madrid e quelli anti-UEFA e anti-Liga” che è ancora in attività.
A cura di Vito Lamorte
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La nuova Superlega europea di calcio

La Superlega è uno degli argomenti che tiene banco in moltissime discussioni nel panorama calcistico europeo. Il progetto da parte di una dozzina di club del Vecchio Continente, che si è palesato la scorsa primavera ed è ancora vivo soprattutto per l'impegno di tre società (Real Madrid, Barcellona e Juventus) dopo il dietrofront delle altre, è uno dei temi che più accende il dibattito sia all'interno delle istituzioni del football che tra i tifosi. Nelle scorse settimane si è pronunciato anche il Parlamento europeo, che si è schierato contro questa nuova competizione perché "chiede un equilibrio tra gli interessi commerciali dello sport professionistico e le sue funzioni sociali", ma nei giorni scorsi si è tornato a parlare di una nuova organizzazione del format con l'adesione di nuovi club e con un sistema che preveda promozioni e retrocessioni. Filtra ottimismo soprattutto tra le società che stanno portando avanti la loro battaglia un’azione legale contro gli organi di governo del calcio europeo e mondiale (Uefa e Fifa) per mettere fine alla loro posizione di monopolio nella gestione di questo sport, ma nelle ultime ore ci sono state delle novità anche in merito all'impatto sui social che ha avuto questo nuovo progetto.

La scontro sulla Super League è apertissimo ed è stato uno degli argomenti più commentati dagli utenti sulle piattaforme digitali ma dalla Spagna fanno sapere che c'erano e ci sono centinaia di ‘bot' che hanno cercato di manipolare la discussione, soprattutto su Twitter, a favore della nuova competizione: secondo un dettagliato rapporto preparato dalla società di consulenza Pandemia Digital a cui ha avuto accesso il quotidiano El Confidencial mostra come questa operazione sia stata portata avanti con attenzione a tutti i dettagli.

Questa indagine è partita dal sostegno all'hashtag #EstamosContigoPresi, utilizzato per sostenere Florentino Pérez nel momento in cui il presidente del Real Madrid era rimasto solo con Barcellona e Juventus a portare avanti il ​​progetto, e su quell'hashtag sono stati analizzati 18.000 tweet provenienti da 7.000 account, molti dei quali appena creati e senza follower che provenivano principalmente dalla Spagna e dai paesi arabi. Lo studio ritiene che la campagna sia stata lanciata tramite ‘bot' e ‘troll center' visto che all'apice dell'attività sono stati pubblicati "più di 10 tweet nello stesso secondo, qualcosa di umanamente impossibile". Il rapporto evidenzia che si tratta di account automatizzati che servono ad amplificare profili legati alla destra o all'estrema destra.

Il tentativo di manipolare il dibattito sulla Superlega, però, non sarebbe stato avviato solo dopo i problemi avuti in seguito ai comunicati delle squadre che si sono tirate fuori dal progetto ma era già chiaro dai primi istanti dopo il lancio del comunicato ufficiale. Dalla notte del 18 aprile e nelle successive 72 ore sono stati generati più di due milioni di tweet sulla tema da un totale di 272.000 profili: l'inchiesta ha evidenziato che “la stragrande maggioranza dei tweet influenti era contro la Super League" ad eccezione dei profili del Real Madrid e del programma ‘El Chiringuito'.

In quei giorni sono stati creati centinaia di account che hanno partecipato alla conversazione su questo argomento ma molti di questi hanno subito destato molti sospetti perché terminano con otto cifre e "indica che sono stati creati automaticamente" o, in altre parole, che sono ‘bot'. Uno dei tentativi più evidenti è stata la pubblicazione di 3.600 tweet che includevano la frase: "La Super League è una buona idea e rivoluzionerà il calcio". Alcuni profili, secondo quanto riporta il documento, hanno ripetuto la stessa operazione decine di volte, generalmente in risposta a profili con un gran numero di follower come quelli delle squadre di calcio, e se si entra nei dettagli si può notare come gli account più attivi abbiano generato migliaia di tweet in serie, alcuni anche nello stesso secondo, e abbiano ritwittato principalmente le pagine ufficiali del Real Madrid, del Chiringuito e di altri "troll".

La minaccia del presidente UEFA, Aleksander Ceferin, di estromettere Real Madrid, Barcellona e Juventus dalla Champions League se avessero portato avanti il loro progetto ha trovato risposta nell'hashtag #CeferinOut, che è entrato in tendenza in tutto il mondo; ma lo stesso discorso vale anche per le proteste contro Javier Tebas (#TebasDimisión), nonostante si tratti di una questione più discussa per lo più in Spagna. Secondo quanto affermato da Pandemia Digital gli utenti che hanno partecipato alle due campagne social oltre ad essere "quasi gli stessi" sono quelli che hanno preso parte anche alla "campagna a favore di Florentino Pérez". 

Infine, nel rapporto si segnala l'esistenza di una "sinergia tra diversi account pro Real Madrid e quelli anti-UEFA e anti-Liga, i quali operano in modo continuativo e coordinato": buona parte di questi profili sospetti è ancora in attività.

173 contenuti su questa storia
Ceferin torna alla carica contro la Superlega: "La competizione che minacciava i valori dello sport"
Ceferin torna alla carica contro la Superlega: "La competizione che minacciava i valori dello sport"
Il Parlamento Europeo vota contro la Superlega: "No alle competizioni scissionistiche"
Il Parlamento Europeo vota contro la Superlega: "No alle competizioni scissionistiche"
La Superlega va avanti: Juventus, Real e Barcellona portano Uefa e FIFA in tribunale
La Superlega va avanti: Juventus, Real e Barcellona portano Uefa e FIFA in tribunale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni