Un altro caso di mancato rispetto delle norme anti-coronavirus, all'interno del Tottenham. Due calciatori della formazione londinese, ovvero Serge Aurier e Moussa Sissoko hanno registrato un video relativo ad un allenamento all'aperto in coppia, ignorando le distanze fisiche e le misure restrittive imposte dal Governo. L'esterno ha postato il contenuto all'interno delle sue stories di Instagram, per poi rimuoverlo in un secondo momento dopo essersi accorto della gaffe.

Tottenham, Aurier e Sissoko si allenano insieme e violano il lockdown

Serge Aurier, esterno del Tottenham ha postato sul suo profilo Instagram un video relativo ad un allenamento con il compagno di squadra Moussa Sissoko. I due si sono lasciati immortalare all'aperto, alle prese con delle ripetute di corsa. Mentre Aurier indossava la mascherina e i guanti, il collega si presentava senza alcun dispositivo di protezione individuale. Alla fine della seduta i due poi si sono seduti vicino senza rispettare la distanza di sicurezza. Pioggia di critiche per i calciatori degli Spurs con Aurier che ha provveduto a cancellare il post dalle sue stories, quando però era troppo tardi.

Nuovo caso di mancato rispetto delle norme anti-Coronavirus al Tottenham

Una fonte del club ai microfoni del The Guardian si è detto spiazzato dal video dichiarando: "Parleremo con entrambi i giocatori coinvolti". Non si tratta del primo caso di mancato rispetto delle norme governative anti-Coronavirus all'interno del Tottenham. A quanto pare anche Sessegnon e Sanchez sono stati ripresi, durante una corsa fianco a fianco. Famoso ormai poi il caso del manager Mourinho. Quest'ultimo si è pubblicamente scusato dopo aver tenuto una sessione di allenamento individuale nel nord di Londra con Ndombele. Mea culpa del portoghese che ha sottolineato che le sue "azioni non erano in linea con il protocollo del governo