579 CONDIVISIONI
6 Dicembre 2022
17:03

Stefano Tacconi torna a camminare, la notizia più bella dopo il lungo silenzio: “Emozione unica”

Il figlio Andrea è tornato a parlare e a informare sui social sulle condizioni di papà Stefano. Che dallo scorso 23 aprile, giorno in cui venne colpito da emorragia cerebrale, continua a migliorare.
A cura di Alessio Pediglieri
579 CONDIVISIONI

Sono trascorsi quasi otto mesi dal 23 aprile scorso, il giorno in cui il mondo del calcio fu scosso dalla terribile notizia che colpì Stefano Tacconi, d'urgenza ricoverato in ospedale in condizioni gravissime per una emorragia cerebrale provocata dalla rottura di un aneurisma. Dopo l'iniziale paura, il lentissimo ma costante recupero, raccontato quasi quotidianamente dal figlio Andrea che, sempre nel rispetto della privacy familiare, si è fatto carico di fornire aggiornamenti sulle condizioni del papà. E così, dopo un lungo silenzio, ha regalato la notizia più attesa.

Lo ha fatto, come aveva già ripetutamente compiuto nei giorni più difficili, sempre attraverso i propri account ufficiali e così si è ripetuto nel pomeriggio di martedì 6 dicembre dando una delle notizie più belle, che tutti attendevano: Stefano Tacconi sta proseguendo verso il totale recupero. "Papà inizia piano piano a camminare. Emozione unica" ha così postato Andrea sottolineando i progressi costanti dell'ex portiere della Juventus e della nazionale colpito in primavera da un'emorragia cerebrale.

La ’storia’ su Instagram da parte di Andrea Tacconi che aggiorna sulle condizioni di papà Stefano
La ’storia’ su Instagram da parte di Andrea Tacconi che aggiorna sulle condizioni di papà Stefano

Ad aprile, il buio: Stefano Tacconi era stato ricoverato in emergenza all'Ospedale di Asti poco prima di presenziare ad un evento che lo coinvolgeva direttamente, "La giornata della figurina", un appuntamento organizzato da alcuni collezionisti che avevano voluto coinvolgere l'ex numero 1 che aveva accettato con entusiasmo l'iniziativa. Subito assistito e soccorso dal figlio, ha rischiato la vita per diversi giorni, sottoponendosi anche ad un delicato intervento chirurgico. L'improvvisa notizia aveva scosso il mondo dello sport e del calcio in primis, con tantissimi commenti e parole di conforto per Tacconi e la sua famiglia. Poi, le sue condizioni hanno iniziato prima a stabilizzarsi per poi migliorare in modo lento e, fino ad oggi, costante.

Dal giorno del ricovero Stefano Tacconi non è stato più lasciato da solo: l'equipe medica di Asti lo sta seguendo anche dopo le dimissioni e il trasferimento nelle strutture mediche di Alessandria, passo dopo passo nel percorso di guarigione che appare finalmente giunto alle fasi finali, con l'ex stella bianconera e della nazionale che sta recuperando.

579 CONDIVISIONI
Tacconi alla ricerca del contatto con la realtà:
Tacconi alla ricerca del contatto con la realtà: "Oggi gioca Platini contro Maradona"
Lewis Hamilton rompe il silenzio dopo la tragica morte di Ken Block: è devastato
Lewis Hamilton rompe il silenzio dopo la tragica morte di Ken Block: è devastato
Messi torna trionfante al PSG dopo i Mondiali: tutti i compagni lo festeggiano, tranne uno
Messi torna trionfante al PSG dopo i Mondiali: tutti i compagni lo festeggiano, tranne uno
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni