5 Luglio 2021
21:42

“Sarebbe stato meglio non andare via”: la confessione di Mazzarri sul suo addio al Napoli

Walter Mazzarri è intervenuto in un forum al Centro Commerciale Jambo a Caserta in occasione della mostra fotografica su Diego Armando Maradona e a chi gli ha chiesto se sceglierebbe di nuovo di non rinnovare e di andare via da Napoli ha risposto: “Alla luce di come sono andate poi le cose, posso dire che probabilmente sarebbe stato meglio non andare mai via”.
A cura di Vito Lamorte

Quello tra Walter Mazzarri e il Napoli è stato un rapporto bello, coinvolgente e passionale. Il tecnico toscano arrivò in un momento difficile per la società campana ma nel giro di poco tempo la squadra iniziò a prendere il carattere dell'allenatore di San Vincenzo e iniziò a diventare una realtà importante in Serie A e a livello europeo. L'ex allenatore azzurro è intervenuto in un forum al Centro Commerciale Jambo a Caserta in occasione della mostra fotografica su Diego Armando Maradona e alla domanda "Tornando indietro, lasceresti Napoli?" Mazzarri ha risposto in maniera negativa e ha spiegato in maniera molto semplice alcuni concetti: "Se mi sono pentito di avere lasciato il Napoli? In quel momento mi sembrava la scelta più giusta da prendere. Ero lì da quattro anni, avevo a mia disposizione giocatori che avevo creato quasi tutti io, erano ragazzi. Hamsik veniva dal Brescia, Cavani dal Palermo, il Pocho Lavezzi dall'Argentina".

Mazzarri costruì un impianto di squadra importante e fece sbocciare calciatori come Marek Hamsik, Ezequiel Lavezzi e Edinson Cavani. Al termine del campionato 2012/2013 lasciò il club azzurro dopo un secondo posto con 78 punti e la seconda qualificazione diretta alla fase a gironi di Champions League in tre stagioni. Il tecnico si accasò all'Inter ma dopo un buon primo anno la situazione è degenerata ed è stato esonerato all'inizio della seconda stagione. Mazzarri si è soffermato sulle motivazioni di quel momento nella sua scelta e su come il suo periodo sia stato propedeutico per la crescita del club: "Quando tiri fuori tutto dopo quattro anni o cambi piazza o devi cambiare tanti giocatori. Naturalmente, alla luce di come sono andate poi le cose, posso dire che probabilmente sarebbe stato meglio non andare mai via, ma sono contento quando dite che anche grazie a quei quattro anni si è potuto poi andare a comprare dal Real Madrid. Noi prima acquistavamo solo calciatori dal Bologna o da società non di primissima fascia. Napoli mi è rimasta nel cuore, magari un giorno ci ritroveremo".

La confessione di Emerson Palmieri: "Ho parlato con Spalletti e c'era l'accordo col Napoli"
La confessione di Emerson Palmieri: "Ho parlato con Spalletti e c'era l'accordo col Napoli"
"Sono stato un bugiardo e un bambino", la confessione di Mourinho dopo la folle corsa
"Sono stato un bugiardo e un bambino", la confessione di Mourinho dopo la folle corsa
Mazzarri ha visto un'altra partita: "Cagliari splendido, contro di noi il Napoli ha tirato poco"
Mazzarri ha visto un'altra partita: "Cagliari splendido, contro di noi il Napoli ha tirato poco"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni