21 Luglio 2021
17:04

Pogba più lontano dal Manchester United, Raiola tratta col Psg: numeri e cifre della trattativa

Dall’Inghilterra arriva la notizia di un forte interessamento per Paul Pogba da parte del Psg dopo che Mino Raiola avrebbe confermato inconciliabili punti di vista con il Manchester United. Ancora più lontana l’ipotesi Juventus che non potrebbe permettersi l’attuale ingaggio (oltre 17 milioni) del centrocampista francese.
A cura di Alessio Pediglieri

Il Paris Saint Germain sta costruendo due squadre di titolarissimi, formate da campioni assolute che  – a suon di quattrini dispensati in giro per l'Europa – il club francese ha deciso di radunare sotto la Torre Eiffel per intraprendere quella che dovrà essere la stagione delle vittorie. Oltre ai fuoriclasse già in rosa, fino ad oggi il Psg ha inserito nel sempre più lungo elenco di Pochettino i vari Wijnaldum, Hakimi, Sergio Ramos e Donnarumma. E si appresta a completare l'opera con un altro colpo da 90: Paul Pogba.

Le ultime sul centrocampista francese parlano di un Mino Raiola oramai alle strette con lo United e la pista parigina che si sta trasformando in una soluzione più che fattibile visto che nelle prossime ore dovrebbero iniziare i contatti tra i due club.

Se da un lato c'è chi grida allo scandalo di un Paris Saint Germain incontenibile economicamente parlando in un periodo storico in cui tutti gli altri club sfiorano la bancarotta, dall'altro c'è chi benedice l'assoluta mancanza di parsimonia da parte di Al Khelaifi che sta rimpinguando le esangui casse delle società da cui preleva i migliori. Il punto centrale resta il medesimo, da qualunque parte la si guardi: il Psg sta costruendo una corazzata calcistica senza precedenti. E l'arrivo di Pogba potrebbe essere solamente uno dei tanti colpi di un mercato ancora in svolgimento.

Dopotutto Mino Raiola è un maestro ad andare laddove lo porta il portafogli e a far valutare al massimo i propri assistiti. Restando a Parigi, ne sa qualcosa Gigio Donnarumma che ha trovato l'Eldorado tra i pali del Psg e che potrebbe essere seguito da un Pogba ai minimi termini con la dirigenza del Manchester United: in mancanza di rinnovo, il centrocampista verrà perso a parametro zero fra qualche mese e non ci sono i presupposti per sedersi attorno ad un tavolo. Entro il fine settimana ci dovrebbe essere un primo contatto tra i due club per iniziare un confronto.

Le cifre della possibile trattativa

Paul Pogba potrebbe essere ceduto ad un prezzo più che ragionevole – non per i parametri italiani, che escludono anche un suo possibile ritorno in bianconero. Si parla di una base da 50 milioni di euro per un nazionale campione del Mondo che anche all'Europeo ha mostrato numeri da campione e le cui doti sono fuori discussione. Dopo il ritorno a Manchester (che lo pagò 100 milioni alla Juventus), Pogba sarebbe felice di ritornare in patria e vestire la maglia più prestigiosa. Un valore non impossibile per la Juve che da tempo culla il ritorno del figliol prodigo ma c'è il problema ingaggio a frenare i sogni bianconeri.

Quanto guadagna Paul Pogba

Il Paris Saint Germain, al momento è anche l'unico approdo plausibile per sostenere lo stipendio di Pogba che si aggira attorno ai 17,5 milioni di euro. Il centrocampista francese percepisce questa cifra ormai dal 2017, da quando è tornato al Manchester United, mentre nei suoi primi anni bianconeri, guadagnava appena 1.5 milione di euro, poi triplicati nel 2014. A Parigi, con il lavoro dietro le quinte di Mino Raiola si potrebbe prospettare anche un adeguamento verso l'alto, ulteriore motivo per cui la Juventus resterà a guardare, senza poter osare nulla.

Gli striscioni dei tifosi del PSG contro Pogba: "Qui non ti vogliamo, ascolta tua madre"
Gli striscioni dei tifosi del PSG contro Pogba: "Qui non ti vogliamo, ascolta tua madre"
Jadon Sancho al Manchester United, il Borussia Dortmund incassa 85 milioni
Jadon Sancho al Manchester United, il Borussia Dortmund incassa 85 milioni
Donnarumma costretto ad abbandonare il numero 99 al PSG: obbligato a scegliere il 50
Donnarumma costretto ad abbandonare il numero 99 al PSG: obbligato a scegliere il 50
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni