Fabio Paratici, il capo dell’area sportiva della Juventus, al termine della partita con il Bologna ha parlato della trattativa con il Barcellona, che prosegue per lo scambio tra Pjanic e Arthur, e a tal proposito ha detto qualcosa di molto interessante. Perché sembrava che l’affare si sarebbe dovuto chiudere entro il 30 giugno per motivi di bilancio, ma non ci sono limiti di date. Quindi la trattativa può andare in porto anche tra una settimana o tra un mese.

Paratici parla della trattativa con il Barcellona

Molto spesso le grandi trattative di mercato viaggiano nascoste, in questo caso non è così. Perché l’uomo mercato della Juventus, in un’intervista rilasciata a ‘Sky Sport’, ha parlato dei contatti con il Barcellona con cui si prova a imbastire lo scambio tra Pjanic e Arthur. Non c’è l’esigenza di chiudere rapidamente la trattativa, ma vanno convinti i calciatori, probabilmente più il brasiliano:

I contatti con i blaugrana sono frequenti, al momento entrambe le squadre sono impegnate in partite importanti quindi abbiamo preferito bypassare questo periodo. Non è una questione di date, ma soltanto di accordi tra le parti e di convinzione di entrambi i giocatori.

La trattativa per lo scambio di mercato tra Pjanic e Arthur

Passi in avanti sembra siano stati fatti. Perché Arthur ha capito che il Barcellona non sembra voler puntare su di lui – nelle ultime tre partite Setien lo ha messo sempre in panchina. Il brasiliano alla Juventus il posto da titolare lo avrebbe quasi assicurato. C’è da risolvere però un altro problema, quello relativo all’ingaggio. Perché la Juventus sarebbe disposta a offrirgli 5 milioni di euro netti a stagione più bonus. Mentre il bosniaco Pjanic non pare avere troppi dubbi ed è pronto a lasciare la Serie A e sta per dire sì alla proposta del Barcellona.