A Napoli è tornato a splendere il sole dei giorni migliori: le vittorie contro Perugia e Juventus in Coppa Italia e campionato hanno ridato lustro alla stagione azzurra che sembrava essersi incrinata in una pericolosa curvatura verso il basso. Invece, oggi tutto appare più positivo e l'ottimismo è tornato ad essere sovrano. Si respira aria nuova, il nuovo ciclo di Gattuso sembra aver preso piede all'interno del gruppo e il tecnico può anche festeggiare una infermeria che si svuota: Koulibaly, Maksimovic e Mertens si sono allenati tutti con il gruppo dopo un lungo periodo  di stop e quindi sono di nuovo disponibili.

Notizie positive per Gattuso ma anche per i tifosi che adesso pretendono un giro di volta nei risultati e nelle prestazioni. Nel mirino c'è la rimonta in classifica per riprendersi il posto che spetta da sempre, quello che vale l'Europa, principalmente quella che conta, ossia la Champions League. E poi c'è la Coppa dalle grandi orecchie che chiama a rapporto: la doppia sfida con il Barcellona non vede il Napoli già eliminato, al San Paolo si potrà dar filo da torcere ai catalani.

Ritorna KK, garanzia per Gattuso

Il rientro in difesa di Koulibaly è fondamentale. Proprio nel momento in cui il centrale è uscito di scena il Napoli ha iniziato pericolosamente a sbandare e a perdere colpi. Fermo ancor prima di Natale il senegalese non ha potuto aiutare i suoi compagni nei momenti di crisi, osservando da fuori la situazione. Ma è sempre stato vicino al gruppo e l'esultanza negli spogliatoi dopo la vittoria sulla Juventus ne è dimostrazione. Gattuso ritrova KK in difesa ma non solo.

Stop emergenza difesa, c'è anche Maksimovic

Dopo molto tempo è tornato a disposizione anche Maksimovic che potrà dare diversi cambi e soluzioni al tecnico azzurro. L'ex granata sa giocare sia da centrale che da laterale e potrebbe fare rifiatare uno tra Di Lorenzo e Mario Rui che hanno fatto gli straordinari nel periodo d'emergenza. C'è anche Hysaj che è rientrato nel giro del turn-over e di certo verrà utilizzato in caso di necessita.

Il rientro di Mertens, le soluzioni in attacco

L'ultima nota positiva è rappresentata da Mertens. Il belga è tornato ad allenarsi e sarà a disposizione di Gattuso. Anche per lui si valuterà al momento le reali condizioni fisiche dopo il lungo stop ma fornirà nuove chiavi di lettura offensive permettendo al tecnico di svariare in corsa o dall'inizio. Trequartista, ‘falso nueve' o seconda punta il belga ha già dimostrato di vedere la porta avversaria senza problemi.