Episodio da moviola nel primo tempo di Inter-Torino. Una partita molto intensa ma sostanzialmente corretta, con il primo episodio finito sotto la lente d'ingrandimento arrivato nel finale della prima frazione. La squadra ospite ha chiesto un calcio di rigore per un tocco di mano in area di Alessandro Bastoni. Il direttore di gara ha fatto proseguire, con la scelta che è stata confermata anche dopo consulto con i collaboratori al Var.

La moviola di Inter-Torino, il presunto fallo di mano di Bastoni

Al 37′ del primo tempo di Inter-Torino, Bastoni nel corso di un'azione concitata in area tocca il pallone con il braccio dopo una conclusione di De Silvestri. Il braccio del numero 95 della squadra di Antonio Conte è attaccato al corpo, anche se c'è la deviazione del tiro del calciatore granata. L'arbitro Davide Massa ha fatto proseguire anche dopo che la palla è uscita e si è consultato con gli uomini al VAR. Continua il momento non facile per gli arbitri nelle decisioni sui calci di rigore ma in questo caso la decisione sembra giusta perché da un'altra angolazione il difensore dell'Inter sembra deviare la sfera prima con il fianco destro e poi anche con l'avambraccio allineato con il corpo.

Timide le proteste della formazione di Moreno Longo per l'azione del vantaggio dell'Inter nel secondo tempo. La posizione di Alexis Sanchez, autore dell'assisti per il tocco vincente di Godin ha sollevato le perplessità dei giocatori granata. La bandierina del guardalinee è rimasta giù e l'arbitro ha convalidato la rete. Consulto con la sala Var e check che non ha portato a nessun dietrofront: rete regolare, come la posizione del Nino Maravilla.