4 Ottobre 2021
12:15

Mbappé esce allo scoperto e vuota il sacco: “Ho chiesto di lasciare il PSG”

Kylian Mbappé conferma la sua volontà di lasciare il PSG nella scorsa estate: “Ho chiesto di andarmene, li ho informati molto presto, a luglio, perché dal momento in cui non ho voluto rinnovare il contratto, volevo che il club avesse un introito dalla mia cessione per avere un sostituto di qualità”. Il Real Madrid si staglia sempre più nitido all’orizzonte.
A cura di Paolo Fiorenza

Dopo tante voci sulle sua volontà di fuga da Parigi, arrivano le parole di Kylian Mbappé che confermano la sua intenzione di lasciare il PSG nella scorsa estate: "Ho chiesto di andarmene, perché dal momento in cui non ho voluto rinnovare il contratto, volevo che il club avesse un introito dalla mia cessione per avere un sostituto di qualità". È tutto vero, dunque: il campione francese – a dispetto dell'arrivo nello spogliatoio parigino di campionissimi come Messi, Hakimi, Sergio Ramos, Wijnaldum e Donnarumma – ha deciso che il PSG non è la squadra giusta per lui, probabilmente perché non gli consente di brillare come vorrebbe in cotanto scenario di stelle, incluso quel Neymar che è pappa e ciccia con Messi e col quale il rapporto non è dei migliori, per usare un eufemismo.

"È un club che mi ha dato tanto, sono sempre stato felice nei quattro anni che ho passato qui e lo sono ancora – spiega Mbappé a RMC – L'ho annunciato abbastanza presto, in modo che il club potesse organizzarsi. Volevo che tutti ne uscissero in posizione migliore, che uscissero a braccetto, per fare un buon affare, e l'ho rispettato. Ho detto: se non volete che me ne vada, rimarrò". Il 22enne campione del mondo con la Francia ci tiene a far sapere come la sua volontà fosse stata resa nota al club volutamente presto nella scorsa estate, per consentire al PSG di muoversi di conseguenza per rimpiazzarlo: "La mia posizione era chiara. Ho detto che volevo partire e l'ho detto abbastanza presto. Personalmente, non ho apprezzato molto il fatto che abbiano detto ‘chiede di partire l'ultima settimana di agosto…' perché è falso, mi ha fatto sentire un ladro. Li ho informati in anticipo, alla fine di luglio, che volevo partire".

Mbappé nega poi le ricostruzioni su un rapporto in frantumi con Leonardo, ma ammette che la trattativa – se mai adesso ce ne sia ancora una – si è spostata ad un livello più alto di quello del DS parigino: "La gente ha detto che ho rifiutato sei o sette offerte di rinnovo, che non voglio più parlare con Leonardo, non è assolutamente vero. Mi hanno detto ‘Kylian ora parli con il presidente'…". Alla luce di queste parole, le possibilità che il futuro dell'attaccante francese sia ancora a Parigi appaiono davvero ridotte al lumicino, se non azzerate: all'orizzonte si intravede il bianco della camiseta del Real Madrid, che con ogni probabilità nella prossima estate prenderà Mbappé a costo zero, ricoprendolo d'oro con uno stipendio da nababbo.

Pochettino può mollare subito il PSG per il Manchester United: è sfinito da Messi, Neymar e Mbappé
Pochettino può mollare subito il PSG per il Manchester United: è sfinito da Messi, Neymar e Mbappé
La grande rivincita di Mbappé, torna a sorridere dopo il poker con la Francia
La grande rivincita di Mbappé, torna a sorridere dopo il poker con la Francia
Mbappé come Ronaldinho, ma il video non è un fake: il francese centra sempre la traversa
Mbappé come Ronaldinho, ma il video non è un fake: il francese centra sempre la traversa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni