La partita tra Manchester United e Liverpool è stata ufficialmente rinviata a causa delle forti proteste dei tifosi dello United contro la famiglia Glazer. La decisione di posticipare l'incontro è stata presa dalle autorità inglesi perché considerato quello che era successo non si poteva garantire l'incolumità dei tesserati delle due squadre.

Manchester United-Liverpool rinviata per le proteste dei tifosi

Prima della partita i tifosi più accesi del Manchester hanno dato vita a una forte e accesa protesta contro la famiglia Glazer, mal sopportata da anni e che, agli occhi dei tifosi, ha peggiorato la propria reputazione avendo detto sì alla Superlega (anche se poi c'è stato il dietrofront). La situazione è stata sempre tutto sommato sotto controllo, anche se è stato impedito in un momento alla squadra di raggiungere l'impianto del Manchester United. Molti tifosi, con fumogeni e bandiere hanno inscenato una forte protesta e sono riusciti a entrare sul terreno di gioco. Solo alle 17.30, all'orario in cui doveva iniziare il derby della Premier League i tifosi sono stati fatti uscire dal terreno di gioco. L'incontro poco dopo è stato rinviato perché non era possibile garantire la sicurezza dei calciatori delle due squadre, che dovevano disputare una partita chiave per i rispettivi campionati.

Il comunicato del Manchester United

A seguito di discussioni tra polizia, Premier League, Trafford Council e i club, la partita contro il Liverpool è stata rinviata a causa di considerazioni sulla sicurezza intorno alla protesta di oggi. Le discussioni si svolgeranno ora con la Premier League per quanto riguarda una nuova data per la partita. Tuttavia, ci rammarichiamo per l'interruzione della squadra e le azioni che hanno messo in pericolo altri tifosi, il personale e la polizia. Ringraziamo le forze dell'ordine per il loro supporto e le assisteremo in eventuali indagini successive.

La partita tra il Manchester United e il Liverpool è da sempre la più sentita di tutta l'Inghilterra, oltre a essere un derby quest'anno questa partita valeva tanto sia per il Manchester United che per il Liverpool, ma anche per il Manchester City, convitato di pietra. Lo United ha bisogno di tre punti per garantirsi il posto in Champions, mentre i Reds devono vincerle tutte per avere una chance di raggiungere il Chelsea. Il Manchester City invece guardava a quest'incontro perché in caso di successo del Liverpool avrebbe vinto matematicamente il titolo 2020-2021.