708 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
20 Settembre 2022
18:48

L’UEFA non fa sconti alla Russia, esclusa dagli Europei 2024: ci sarà la Bielorussia

Anche il mondo del calcio non allenta la pressione sulla Russia dopo l’invasione in Ucraina: la nazionale di calcio maschile russa esclusa da Euro 2024.
A cura di Marco Beltrami
708 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

Passano i mesi e la situazione in Ucraina non si sblocca. Anche il mondo del calcio si comporta di conseguenza e non allenta la "pressione" nei confronti della Russia. Le ultime notizie confermano la volontà dei massimi organi calcistici internazionali di andare fino in fondo: la nazionale di calcio russa maschile sarà bandita da Euro 2024 e salterà dunque un altro prestigioso appuntamento internazionale.

Dopo l'invasione dell'Ucraina a febbraio, anche l'UEFA e la FIFA si sono allineati ai governi e alle istituzioni europee, escludendo le squadre russe dalle competizioni internazionali, sia quelle maschili che quelle femminili. Una decisione che ha spinto la Russia a ricorrere alla Corte Arbitrale dello Sport a luglio, senza fortuna. L'UEFA ha confermato oggi che Golovin e compagni non prenderanno parte con la loro rappresentativa al sorteggio delle qualificazioni, in programma a Francoforte il 9 ottobre.

La disperazione di Dzyuba
La disperazione di Dzyuba

In una dichiarazione ufficiale si legge: "Tutte le squadre russe sono attualmente sospese a seguito della decisione del Comitato Esecutivo UEFA del 28 febbraio 2022, che è stata ulteriormente confermata dalla Corte Arbitrale dello Sport il 15 luglio 2022. La Russia non è quindi inclusa nel sorteggio delle qualificazioni ai Campionati Europei di calcio UEFA 2022-24". Dopo l'assenza in Champions, Europa e Conference League, continua dunque il ban dei russi anche nelle competizioni per nazionali.

Nessun provvedimento invece per la Bielorussia, ovvero gli alleati della Russia durante l'invasione dell'Ucraina (i tennisti di questo Paese ad esempio sono stati bannati da Wimbledon). Il nome della rappresentativa bielorussa sarà regolarmente inserito nelle urne in occasione del sorteggio che vedrà coinvolte 53 nazioni, divise in sette fasce. Saranno ufficializzati sette gironi da cinque squadre e tre gironi da sei squadre, con le 10 vincitrici dei gironi e le 10 seconde che si qualificheranno direttamente, con gli altri tre posti decisi attraverso gli spareggi.

708 CONDIVISIONI
3154 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni