Merih Demiral è risultato positivo al Covid-19 durante il ritiro con la Nazionale della Turchia. Secondo quanto trapelato, il giocatore avrebbe riscontrato il contagio giovedì scorso quando ha saltato la gara con l'Olanda del compagno di squadra De Ligt. A questo punto il turco tornerà a Torino con un volo sanitario nella giornata di domani per restare in isolamento. Una soluzione che accontenta la Juventus che però in questo momento non si è ancora espressa ufficialmente dato che il giocatore è in ritiro con la propria Nazionale. L'ex Sassuolo sta bene e presenta solo qualche lieve sintomo. Sicuramente il difensore salterà il derby di Torino e la sfida di recupero contro il Napoli.

Demiral si aggiunge a Chiellini, tornato alla base dal ritiro dell'Italia e a Buffon che sarà squalificato per una bestemmia. Demiral resterà dunque in quarantena dato che è già al sesto giorno di positività e dunque bisognerà attendere ancora del tempo prima di arrivare ai tempi minimi della negativizzazione. La Juventus in questa stagione è stata falcidiata dai contagi per Covid-19. L'ultimo in ordine di tempo prima di Demiral era stato Bentancur. I calciatori bianconeri risultati positivi sono stati ben 9 dall'inizio della pandemia. Si tratta di Rugani, Matuidi, Dybala, Ronaldo, McKennie, Cuadrado, De Ligt, Alex Sandro e Bentancur.

La situazione di Demiral è stata comunque molto strana e sicuramente la Juventus sarò molto risentita per quanto accaduto. Il difensore era infatti già fermo per infortunio dall'11 marzo a causa di una lesione al retto femorale della gamba sinistra che non gli ha consentito di scendere in campo nelle ultime gare dei bianconeri prima della sosta. Un problema risolvibile in 20 giorni e che avrebbe visto il giocatore disponibile proprio in vista del derby di Torino e poi alla sfida di recupero ravvicinata contro il Napoli tra una settimana. Il giocatore è voluto comunque partire per il ritiro con la Nazionale nonostante non avesse la possibilità di scendere in campo con i propri compagni di squadra.