245 CONDIVISIONI

La Fiorentina gioca, la Juve si difende e vince: ad Allegri basta il gol di Miretti

La Juventus ha espugnato il Franchi grazie ad un gol di Miretti. Non è bastato alla Viola il dominio nel possesso palla.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Marco Beltrami
245 CONDIVISIONI
Immagine

La Juventus esce dal Franchi con tre punti pesantissimi, ottenuti con il minimo sforzo in pieno stile Allegri. È bastato un gol di Miretti ai bianconeri per mettere al tappeto una Fiorentina che ha fatto praticamente sempre la partita scontrandosi contro il perfetto muro difensivo della formazione ospite.  6° clean sheet consecutivo per una Juve gagliarda, che ha blindato così il secondo posto, restando in scia della capolista Inter.

La Fiorentina nel primo tempo ha collezionato il 72% del possesso palla, eppure questo non è bastato per ottenere un risultato positivo. La prima rete in Serie A di Miretti, perfetto nell'inserimento sull'assist di Kostic, è stata preziosa per una Juve che si è poi affidata quasi esclusivamente alle ripartenze. Tre in particolare le occasioni importanti per la formazione di Italiano, che ha sbattuto contro un ottimo Szczesny.

Il portiere della Juventus è stato attento sul tiro velenoso di Gonzalez e sulla punizione di Biraghi, con un pizzico di fortuna invece sul colpo di testa di Ranieri finito di poco fuori. Complessivamente nel primo tempo 12 i tiri per la compagine viola, contro uno solo, ma vincente degli ospiti.

Immagine

Almeno inizialmente nel secondo tempo la Juventus ha dato l'impressione di voler alzare il suo baricentro e l'intensità di gioco. Un'illusione durata pochissimo, visto che il copione del match è tornato quello del primo tempo, con la Viola a spingere forte alla ricerca del pareggio, e gli uomini di Allegri bravi soprattutto dalla metà campo in giù. Nessuna chance clamorosa però per la Fiorentina nonostante l'ingresso di Bonaventura e Nzola soprattutto. Quest'ultimo è stato l'unico forse ad impensierire Szczesny con un colpo di testa. L'unica vera palla gol invece è stata per la Juve con un colpo di testa di Cambiaso, che ha costretto Terracciano al miracolo.

Bianconeri a quota 26 punti dunque a meno due dalla vetta della Serie A e più 4 sul terzo posto occupato dal Milan. Terza sconfitta di fila per la Fiorentina, che viene agganciata dalla Roma, e scavalcata dal Bologna. Segnali comunque positivi per la Viola soprattutto dal punto di vista del gioco, sempre convincente. Altrettanto non si può dire invece della capacità realizzativa.

245 CONDIVISIONI
Allegri getta la spugna e striglia la Juve, l'Inter oramai è troppo lontana: "Dobbiamo resettare"
Allegri getta la spugna e striglia la Juve, l'Inter oramai è troppo lontana: "Dobbiamo resettare"
Baldanzi risponde a Vlahovic, l'Empoli ferma la Juve: Allegri manca l'allungo sull'Inter
Baldanzi risponde a Vlahovic, l'Empoli ferma la Juve: Allegri manca l'allungo sull'Inter
Gli striscioni durante Empoli-Fiorentina: "Morire di lavoro non può essere accettato. Basta vittime innocenti"
Gli striscioni durante Empoli-Fiorentina: "Morire di lavoro non può essere accettato. Basta vittime innocenti"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni