782 CONDIVISIONI
3 Marzo 2020
0:30

Juve-Inter, Marotta si oppone al recupero del 9 marzo: “Noi contrari! È tutto come prima”

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha risposto negativamente alla possibilità di disputare il big match contro la Juventus lunedì 9 marzo come proposto nel Consiglio di Lega straordinario di oggi. Una vicenda, quella delle gare rinviate, che si complica sempre di più e che dovrà trovare una soluzione nell’assemblea di mercoledì.
A cura di Vito Lamorte
782 CONDIVISIONI

"Noi contrari! È tutto come prima". Beppe Marotta ai microfoni della trasmissione Calcio Totale su RaiSport ha risposto in maniera negativa alla possibilità di disputare la gara di tra Juventus e Inter lunedì 9 marzo alle ore 20.45 all'Allianz Stadium come proposto nel Consiglio di Lega straordinario tenutosi quest'oggi. Si tratta di una posizione forte da parte dell'amministratore delegato dell'Inter e così facendo si complicano, e non poco, i piani da parte della Lega di Serie A sulle date dei recuperi delle gare nel nuovo calendario che dovrebbe essere ufficializzato nell'assemblea straordinaria di mercoledì.

Una vicenda che era già apparsa complicata nelle scorse ore, dopo il botta e risposta velenoso tra il dirigente del club nerazzurro e il presidente della Lega Paolo Dal Pino, e potrebbe diventare paradossale nei prossimi giorni. Come se non bastasse la tensione tra il numero uno della Lega e l'Inter, il presidente Zhang ha attaccato Dal Pino in maniera frontale su Instagram: "Il più grande pagliaccio mai visto".

L'ipotesi del Consiglio straordinario di Lega

Il tema principale di questo Consiglio straordinario non poteva che essere il calendario della Serie A e l'organizzazione dei recuperi delle partite della 26a giornata rinviate perché nessuno vuole aspettare il 13 maggio. La decisione scaturita, ma non definitiva, è quella di giocare Juventus-Inter e le altre quattro gare non giocate nello scorso weekend il 9 marzo 2020. Questo il calendario proposto: sabato 7 marzo Sampdoria-Verona (ore 20.45), domenica 8 marzo Udinese-Fiorentina (ore 20.45), lunedì 9 marzo Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia (ore 18.30) e Juventus-Inter (ore 20.45).

Il recupero delle gare del 26° turno farebbe slittare al weekend successivo la 27esima giornata, che sarebbe organizzata in questo modo: venerdì 13 marzo Verona-Napoli (ore 18.45) e Bologna-Juventus (ore 20.45), sabato 14 marzo Spal-Cagliari (ore 15), Genoa-Parma (ore 18) e Torino-Udinese (ore 20.45),  mentre domenica 15 marzo ci saranno Lecce-Milan (ore 12.30), Fiorentina-Brescia e Atalanta-Lazio (ore 15), Inter-Sassuolo (ore 18), Roma-Sampdoria (ore 20.45).

782 CONDIVISIONI
Marotta sul bilancio in rosso di 246 milioni: "L’Inter è in sicurezza finanziaria”
Marotta sul bilancio in rosso di 246 milioni: "L’Inter è in sicurezza finanziaria”
Inter in ansia per Correa: infortunio contro il Bologna alla prima da titolare
Inter in ansia per Correa: infortunio contro il Bologna alla prima da titolare
18 tifosi dell'Inter denunciati per gli scontri prima della gara di Firenze: Daspo in arrivo
18 tifosi dell'Inter denunciati per gli scontri prima della gara di Firenze: Daspo in arrivo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni