"Le parole da Barcellona su Lautaro? Le parole da Barcellona si perdono nel vento e nel vuoto… Lautaro non ha mai chiesto di andare via". Sono queste le parole di Beppe Marotta, CEO dell’Inter, ai microfoni di DAZN nel pre-partita di Ferrara sulle continue voci che riguardano l'interessamento del Barcellona per Lautaro Martinez. Ormai quello che riguarda l'argentino è un vero e proprio tormentone di mercato ma il dirigente ha voluto elogiare il comportamento del suo calciatore e ha affermato: "Ce lo godiamo, è un professionista in gamba e molto serio. Non si lascia condizionare da tutto questo. Ha reagito al momento di involuzione che ha avuto". 

In merito al pareggio per 3-3 della Juventus in casa del Sassuolo, che in caso di vittoria dei nerazzurri a Ferrara potrebbe accorciare le distanze in vetta alla classifica, Beppe Marotta ha affermato: "Anche noi vincevamo col Sassuolo a qualche minuto dalla fine e poi abbiamo pareggiato, quindi c’è stata un po’ di compensazione con la Juve (ride, ndr).

Marotta: Sanchez? Valuteremo con Conte

Un altro tema caldo in casa Inter è quello che riguarda il cartellino di Alexis Sanchez. Il forte attaccante cileno, che è l'uomo più in forma dei nerazzurri in questa fase di stagione, è in prestito dal Manchester United e i nerazzurri vorrebbero tenerlo. Le basi per la trattativa ci sono ma al momento sembra molto difficile che ciò avvenga e le parole sul Nino Maravilla di Beppe Marotta lo lasciano trasparire: “Innanzitutto dobbiamo ricordarci che è stato assente per diversi mesi per un infortunio che lo ha condizionato molto. Oggi sta facendo vedere le sue qualità che però non scopriamo ora. Per il suo futuro dovremo valutare insieme all’allenatore nel rispetto del fatto che oggi non è un nostro giocatore. È sicuramente un buon giocatore".