E' tempo di Europa League ed è tempo di ottavi di finale. Tra le squadre impegnate ci sono due italiane, Inter e Roma che sfideranno rispettivamente Getafe e Siviglia. Per la pandemia di coronavirus e il lockdown successivo, la formula finale di EL è stata modificata dall'UEFA e la sfida dei nerazzurri, in programma mercoledì 5 agosto alle 21,00 si giocherà in sfida secca e su campo neutro. Una soluzione che ha potuto permettere alla competizione europea di potersi concludere in tempi utili per lasciare poi spazio alla preparazione delle squadre per la prossima stagione.

Inter-Getafe: niente andata e ritorno, partita secca

Inter-Getafe è in programmazione mercoledì 5 agosto 2020 alle 21 e si giocherà in soli 90 minuti, senza il classico doppio match di andata e di ritorno. Una partita ‘secca', con i tempi regolamentari e – se ancora con risultato di parità – i supplementari fino ai rigori per decidere chi si qualificherà per i quarti di finale di Europa League.  Le squadre potranno effettuare cinque sostituzioni, ma al massimo in tre momenti diversi della partita. Ai tempi supplementari è concessa un'ulteriore sostituzione e sarà possibile scegliere tra più giocatori in panchina: per ogni partita sarà consentito utilizzarne 23 in totale anziché 18.

Inter-Getafe, in che stadio si gioca la partita

Inter-Getafe (insieme anche a Roma-Siviglia, in programma alle 18.55 di giovedì 6 agosto 2020)  è un ottavo di finale che si disputerà in gara unica, non essendosi disputate le sfide di andata. La partita si giocherà in campo neutro e a porte chiuse per i protocolli Covid, in programma mercoledì 5 agosto alle ore 21, all'Arena AufSchalke di Gelsenkirchen. La vincente incrocerà, nei quarti di finale, la vincente dell'ottavo di finale tra Rangers e Bayer Leverkusen. All'andata i tedeschi, in casa, hanno vinto 3-1.