Riecco Ciro Immobile. Il bomber al ritorno in campo dopo la positività al Coronavirus, si è ripreso la Lazio trovando la via del gol nel match contro il Crotone. Nemmeno le condizioni meteorologiche proibitive dello Scida hanno impedito al centravanti di segnare la sua quarta rete in campionato. Una marcatura festeggiata con un gesto polemico: Immobile ha voluto zittire tutti davanti alla telecamera, dopo che già nelle scorse ore si era sfogato sui social contro i suoi detrattori, nella vicenda relativa al "caso tamponi".

Ciro Immobile, gol pesante in Crotone-Lazio. Agganciato Beppe Signori

Dopo aver saltato 3 partite, quella di campionato contro la Juventus e quelle di Champions contro Bruges e Zenit, è tornato in campo con il botto con la Lazio. Il bomber ci ha messo pochi minuti nella sfida di Crotone per realizzare la rete del vantaggio capitolino. Nemmeno il campo reso pesantissimo dalla pioggia battente, e il vento hanno impedito al centravanti di sfruttare con un superlativo colpo di testa, un assist di Parolo per superare Cordaz. Un gol fortemente voluto da Immobile che arriva a quota 4 gol in Serie A, (5 quelli segnati complessivamente in stagione), e raggiunge così Beppe Signori a quota 107 al secondo posto dei migliori marcatori della Lazio in campionato.

Un gol dal sapore particolare per Ciro Immobile che ha vissuto un periodo particolare, con il suo nome coinvolto nell'ormai celebre caso tamponi. Proprio alla vigilia della trasferta di Crotone, l'attaccante si era reso protagonista di uno sfogo al vetriolo sui social contro le insinuazioni sul suo presunto mancato rispetto dei protocolli. E dopo la rete dello Scida, la Scarpa d'oro si è tolto un sassolino: dopo l'abbraccio dei compagni, Immobile si è diretto verso la telecamera, portandosi un dito sulle labbra con la volontà virtuale di "zittire tutti".