Dopo la bella vittoria in casa della Lazio, che ha confermato le ambizioni dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini ha parlato delle condizioni di Josip Ilicic. Per la prima volta l'allenatore dei nerazzurri ha svelato di avere temuto che il giocatore che sta recuperando dopo una dura battaglia contro un "male oscuro", non sarebbe mai tornato come prima. Fortunatamente invece lo sloveno sta a poco a poco ritrovando lo smalto dei tempi migliori e presto potrebbe tornare in campo.

Gasperini sul rientro di Ilicic e il timore dei mesi scorsi

Gian Piero Gasperini ha avuto paura per Josip Ilicic. Lo sloveno alle prese con problemi di natura muscolare, nella scorsa stagione è tornato in patria, dopo aver perso anche la voglia di giocare a calcio. Nelle scorse settimane il ritorno a Zingonia per la gioia di compagni e tifosi, con la speranza di un repentino ritorno in campo. Il peggio sembra essere passato per l'attaccante, con Gasp che ha rivelato: "Io ero scettico che potesse tornare come prima, oggi sono fiducioso. Ha avuto un’evoluzione notevole. Da domenica si allena con la squadra e adesso ho molta più fiducia e con il suo recupero saremo molto più forti".

Quando Gasperini potrà contare dunque su Ilicic l'Atalanta sarà ancora più forte. La formazione nerazzurra aspetta anche il neoacquisto Miranchuk alle prese con problemi di natura fisica: "Quando recupereremo anche Miranchuk, la squadra in attacco può diventare importante". Ma con questi due innesti la super Dea reduce dalle vittorie di Torino e Roma potrà lottare per lo scudetto? Gasperini non ci pensa per ora: "Per lo Scudetto ora lottano solo Juventus, Inter e forse il Napoli, le altre non si sa, giochiamo per fare il massimo. Oggi ti dico che non possiamo lottare per lo Scudetto, spero tra venti giornate di poter dire di sì".