video suggerito
video suggerito
Morto Paolo Rossi, l'eroe del Mondiale 1982

Il telefonino di Paolo Rossi squilla ancora: “Pablito, sei sempre con noi”

La moglie di Paolo Rossi, Federica Cappelletti, non ha mai disattivato il cellulare del marito. Ha voluto così, come se Pablito non se ne fosse mai andato veramente. Come se fosse ancora lì, con la famiglia. “Sanno che dall’altra parte ci sono io ma per loro è come se ci fosse Paolo. Ed è bellissimo”.
A cura di Maurizio De Santis
78 CONDIVISIONI
Federica Cappelletti accanto a Paolo Rossi. "Pablito" è l'eroe Mundial dell'Italia di Bearzot che vinse la Coppa del Mondo in Spagna nel 1982.
Federica Cappelletti accanto a Paolo Rossi. "Pablito" è l'eroe Mundial dell'Italia di Bearzot che vinse la Coppa del Mondo in Spagna nel 1982.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Il display si illumina, vibra e rilascia un suono. Federica Cappelletti prende il cellulare, legge il messaggio, fa un sorriso agrodoloce e risponde. Poi rivolge un pensiero al suo Paolo, morto il 9 dicembre del 2020. "Pablito, sei sempre con noi" c'è scritto in uno degli ultimi ricevuti dalla moglie dell'ex eroe del Mundial '82 in Spagna.

Rossi, Rossi, Rossi… la voce di Nando Martellini, che racconta le prodezze dell'attaccante nell'estate più esaltante e storica del calcio italiano per il trionfo iridato della Nazionale di Enzo Bearzot (il primo dopo quelli dell'epoca fascista), è qualcosa che resta impressa nella memoria, che ti porti dentro.

Paolo Rossi. L'esultanza di "Pablito" al Mundial 1982 nell'estate epica per i colori della Nazionale e per il calcio italiano.
Paolo Rossi. L'esultanza di "Pablito" al Mundial 1982 nell'estate epica per i colori della Nazionale e per il calcio italiano.

E oggi, a 40 anni di distanza da quell'impresa bellissima ed epica, risale piano piano e accelera il battito del cuore. Tum, tum… tum, tum… e poi ancora più forte e con una frequenza maggiore. A scandirla è anche il numero dei messaggi che, soprattutto in questo periodo, sono arrivati sullo smartphone dell'ex calciatore della Juve e dell'Italia.

Non è mai stato spento né disattivato. La famiglia ha voluto così, come se Rossi non se ne fosse mai andato veramente. Come se fosse ancora lì, con loro. Non è vero che tutto finisce quando si spegne la luce e si chiudono gli occhi.

Federica Cappelletti, la moglie di Paolo Rossi ha spiegato perché il cellulare di 'Pablito' è ancora attivo.
Federica Cappelletti, la moglie di Paolo Rossi ha spiegato perché il cellulare di ‘Pablito' è ancora attivo.

La notifica del testo in arrivo è un segnale d'affetto, un abbraccio costante, la testimonianza che se arrivi al cuore della gente hai realizzato qualcosa di speciale. Non sei solo. Non muori mai davvero. "L'ho fatto per custodire e tramandare la sua memoria anche attraverso i messaggi di persone che hanno inviato ricordi e pensieri", ha rivelato all'Agenzia Ansa la consorte di Pablito.

Ecco perché il suo IPhone ha continuato a squillare. "Grazie di tutto e per quello che hai fatto". "Ciao campione". "Auguri" per il compleanno (il 23 settembre avrebbe compiuto 66 anni), a Pasqua e a Natale. "Grazie Paolo, rimani sempre il mio eroe". Sono alcuni dei messaggi divenuti più frequenti in occasione della ricorrenza Mondiale.

Paolo Rossi in azione contro la ex Germania Ovest nella finalissima di Coppa del Mondo al Bernabeu nel 1982.
Paolo Rossi in azione contro la ex Germania Ovest nella finalissima di Coppa del Mondo al Bernabeu nel 1982.

"Ne abbiamo ricevuti da tutto il mondo… anche dall'America, dal Messico e dall'Argentina. Sanno che dall'altra parte ci sono io ma per loro è come se ci fosse Paolo. Ed è bellissimo".

Bellissimo e struggente. Rivedere Pablito papà/marito/bomber nelle immagini che in questi giorni hanno rispolverato amarcord e nostalgia per quell'estate salutata con enfasi anche dalla gioia dell'ex Presidente della Repubblica, Sandro Pertini, fa venire gli occhi lucidi.

Poi ti volti e sul divano accanto a te puoi ancora vedere Paolo che ti sorride. E va bene così, senza parole.

78 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views