365 CONDIVISIONI
10 Maggio 2022
8:39

Il campionato si decide con la differenza reti, la partita finisce 22-1: “È uno scandalo”

Polemiche e sospetti dopo la clamorosa vittoria per 22-1 dell’Arles nel campionato di Regional 2 francese che si deciderà con la differenza reti: la Lega apre un’indagine.
A cura di Michele Mazzeo
365 CONDIVISIONI

Quello che è successo nell'ultimo turno del campionato francese Regional 2 ha del clamoroso. Quando mancavano solo due giornate alla fine del torneo la promozione diretta alla serie superiore era ancora apertissima con Arles e Martigues appaiate in vetta alla classifica a pari punti. Se la situazione dovesse restare immutata anche dopo il prossimo turno per determinare quale sarà la squadra che vincerà il campionato e sarà promossa ad essere determinante sarà la differenza reti.

Proprio in virtù di questo ultimo criterio ha destato grandi sospetti il risultato del match tra l'Arles e il Septemes terminato con un anomalo 22-1 che ha permesso alla squadra di casa di passare da un differenziale tra gol fatti e subiti di +13 a un +34 che li proietta nettamente davanti ai rivali del Martigues che, dopo aver vinto per 6-0 contro il Gardanne-Biver, arrivano all'ultima giornata del torneo con lo stesso numero di punti ma con una differenza reti inferiore.

Dopo il roboante risultato le polemiche sono diventate inevitabili. In Francia si parla di scandalo e di partita truccata, e tra coloro che dubitano sulla regolarità dell'incontro terminato 22-1 c'è anche Alain Nersessian, il presidente del Martigues che non va per il sottile: "È un vero scandalo. Siamo costretti a dubitare di questo risultato. Analizzeremo la partita per capire cosa ha portato ad un inimmaginabile 22-1. Questa è stata una parodia e di certo non ci fermeremo qui" sono infatti state le parole del numero uno della squadra che si sta giocando il titolo con l'Arles.

La vicenda inevitabilmente ha destato sospetti anche nel governo del calcio francese con il presidente di Lega che ha già annunciato l'apertura di un'indagine per capire se Arles-Septemes è stata o meno una gara truccata: "Ho chiesto che venga aperta un'indagine per appurare se ci sia stata una sospetta frode" ha infatti detto Eric Borghini dopo le accuse pubbliche fatte dal Martigues.

Oltre al roboante risultato in sé, sono soprattutto due i fattori che hanno portato tutti a gridare allo scandalo: l'Arles prima di rifilare 22 gol al Septemes fin qui in tutto il torneo aveva messo a segno un bottino totale di 30 reti e nel match di andata dello scorso gennaio il Septemes aveva battuto l'Arles per 4-1.

Sembra però esserci una spiegazione: a febbraio il Septemes si è smembrato e solo uno dei calciatori tesserati in precedenza è rimasto nel club che sta ora tentando di portare al termine il campionato solo per non incorrere in sanzioni pecuniarie. Nella partita della discordia contro l'Arles infatti in campo tra le fila del Septemes figuravano un allenatore delle giovanili di 50 anni, un insegnante di 47 anni e un portiere improvvisato che ha dovuto chiedere in prestito i guanti agli avversari prima di mettersi in porta e raccogliere per ben 22 volte il pallone da dentro la rete.

365 CONDIVISIONI
Dove vedere la Nations League in tv e streaming su Rai, Italia 1 e Sky: la programmazione delle partite
Dove vedere la Nations League in tv e streaming su Rai, Italia 1 e Sky: la programmazione delle partite
Il Calendario della Serie A 2022-2023: tutte le partite delle 38 giornate del campionato italiano
Il Calendario della Serie A 2022-2023: tutte le partite delle 38 giornate del campionato italiano
39 di Videonews
Dopo il 'sì' all'altare, la sposa decide la partita con un gol:
Dopo il 'sì' all'altare, la sposa decide la partita con un gol: "Come dovrebbero essere i matrimoni"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni