Gian Piero Gasperini (Twitter ufficiale Atalanta)
in foto: Gian Piero Gasperini (Twitter ufficiale Atalanta)

Gian Piero Gasperini è ormai al centro dell'attenzione per la presunta lite con Gomez, difeso poi da Ilicic, nello spogliatoio della Dea nell'intervallo della gara di Champions contro il Midtjylland. C'era molto attesa per le parole del tecnico dell'Atalanta in vista della sfida di campionato che la squadra bergamasca giocherà domani contro la Fiorentina. Si parlava di possibili esclusioni dell'argentino e dello sloveno dalla gara e così è stato. Ma se per il Papu, Gasperini non si è ancora espresso, o meglio, non ha ancora preso una decisione sul suo impiego dal primo minuto, non ha avuto invece dubbi:

"Non sarà della partita, ha mal di gola". E così, dopo la mancata convocazione nell'ultimo turno di campionato contro l'Udinese (gara poi rimandata per pioggia) e il mancato ingresso anche contro l'Ajax in Champions, Ilicic non sarà utilizzato neanche contro la sua ex squadra. Lo sloveno, su Instagram, ha però smentito ogni tipo di problema nello spogliatoio dell'Atalanta: "Sono state dette tante cose false e sbagliate, noi gestiamo le cose come una famiglia". In vista degli ottavi di Champions, Gasperini ha ben chiaro quale club in questo momento sia il più forte di tutti: "Il Bayern è la squadra migliore".

Gasperini annuncia l'esclusione di Ilicic contro la Fiorentina

"Ilicic non si è allenato perché aveva mal di gola – ha spiegato Gasperini in conferenza stampa – per domani non ci sarà”. Il tecnico dell'Atalanta, dopo la mancata convocazione dello sloveno per la sfida contro l'Udinese dello scorso turno di Serie A, ha annunciato che Ilicic sarà assente anche contro la Fiorentina. Il #72 della Dea era stato convocato invece per la sfida di Champions League contro l'Ajax senza però entrare in campo. Era stato deciso con un gol nel vittorioso match contro il Liverpool ad ‘Anfield'.

Il tecnico della squadra bergamasco ha poi parlato del passaggio del turno in Champions League: "Credo che per l'Atalanta sia fondamentale andare in Europa – ha evidenziato Gasp – per la crescita di ambiente, società e della squadra". Gasperini ha però chiesto ora uno sforzo alla squadra anche per il campionato: "Cinque punti in sei partite, è una media da retrocessione – ha aggiunto – Adesso sino a fine febbraio avremo la testa solo al campionato". Sulla Fiorentina: "Un’ottima squadra con ottimi giocatori. Partita impegnativa per tutti e due”. Per quanto riguarda i singoli, oltre a Ilicic, sarà indisponibile contro la Fiorentina anche Miranchuk così come Pasalic che non è al meglio.