13 CONDIVISIONI

Cristiano Ronaldo umilia un suo vecchio compagno che gli chiede un Pallone d’Oro: “E questo chi è?”

Fabio Paim era un compagno di Cristiano Ronaldo allo Sporting di Lisbona, secondo molti più talentuoso di lui, poi si è perso finendo anche in carcere. Oggi Ronaldo lo umilia davanti a tutti dopo aver sentito le sue ultime dichiarazioni: “Dovrebbe regalarmi uno dei suoi Palloni d’Oro”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Paolo Fiorenza
13 CONDIVISIONI
Immagine

Cristiano Ronaldo si è rotto le scatole di sentire la storia di Fabio Paim, il suo ex compagno allo Sporting di Lisbona – di tre anni più giovane – che da ragazzo sarebbe stato più forte di lui. Paim poi si è perso nel prosieguo della sua carriera, finendo anche in carcere quattro anni fa per possesso di droga. Una storia che peraltro lo stesso campione portoghese ha alimentato pronunciando nel 2003 una frase su Paim: "Credete davvero che io sia bravo? Allora vedete giocare lui e ne riparliamo". Cristiano aveva 18 anni, Fabio ne aveva 15 ed era nelle giovanili dello Sporting. Oggi Paim di anni ne ha 35 e continua a parlare di Ronaldo, che non ne può più e lo umilia sui social: "E questo chi è?".

Fabio Paim ai tempi delle giovanili dello Sporting di Lisbona
Fabio Paim ai tempi delle giovanili dello Sporting di Lisbona

La vicenda del ‘dualismo' tra Ronaldo e Paim è tornata d'attualità a causa delle recenti dichiarazioni di quest'ultimo a un podcast: a suo dire meriterebbe almeno uno dei cinque Palloni d'Oro vinti da CR7. Paim ha inoltre affermato che se avesse anche solo la metà del cervello del campione dell'Al Nassr, sarebbe al livello suo e di Messi.

"Ronaldo dovrebbe regalarmi uno dei suoi Palloni d'Oro – ha detto Paim – Non sono arrivato dove potevo arrivare, ma ho segnato una generazione, se la gente non dimentica è perché io l'ho segnata. Se avessi metà della testa di Cristiano, non sarebbero lui e Messi. Sarei io, lui e Messi e forse non avrebbe vinto i Palloni d'Oro che ha. Forse uno di loro sarebbe mio".

Quest'ultima affermazione evidentemente è stata un po' troppo per Ronaldo, che non solo non l'ha voluta far passare ma ha deciso di farlo nella maniera più umiliante possibile per quel ragazzo con cui 20 anni fa condivideva la foresteria dello Sporting. Cristiano è entrato a gamba tesa su Paim, scrivendo un commento sprezzante sotto un post su Instagram che proponeva il video con le sue ultime dichiarazioni: "Ma che cavolo, chi è questo tizio?". Aggiungendo tante faccine con occhi sbarrati.

Il commento sprezzante di Cristiano Ronaldo sotto il video di Paim
Il commento sprezzante di Cristiano Ronaldo sotto il video di Paim

Chi fosse Paim lo sintetizzò lui stesso qualche tempo fa: "Purtroppo sono nato con il talento, ma m'illudevo avendo tanti soldi che potesse bastare e non dovessi impegnarmi più di tanto. Non avevo la testa giusta, pensavo a divertirmi, alle donne, alle feste, all'alcol". Oggi, a 38 anni, continua a cavalcare la sua storia di ‘Ronaldo mancato', ma quello originale non sembra più tanto disposto a tenergli il gioco…

13 CONDIVISIONI
Per Cristiano Ronaldo la Saudi Pro League è meglio della Ligue 1, Fonseca lo umilia: "Non merita risposta"
Per Cristiano Ronaldo la Saudi Pro League è meglio della Ligue 1, Fonseca lo umilia: "Non merita risposta"
The Undertaker apre la partita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: lo spettacolo è tetro
The Undertaker apre la partita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: lo spettacolo è tetro
Cristiano Ronaldo provocato contro l’Al-Hilal reagisce malissimo: gesto osceno con una sciarpa
Cristiano Ronaldo provocato contro l’Al-Hilal reagisce malissimo: gesto osceno con una sciarpa
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni