534 CONDIVISIONI
Covid 19
9 Marzo 2020
20:06

Coronavirus, stop allo sport in Italia. Spadafora: “Il decreto è in arrivo”

“Sono già al lavoro per la stesura del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia sportiva, che spero possa essere firmato già nella giornata di domani”. Lo annuncia il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, dopo l’annuncio del Coni dello stop a tutte lo sport fino al 3 aprile.
A cura di Marco Beltrami
534 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Lo sport italiano è pronto a fermarsi per l'emergenza Coronavirus. Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ha annunciato il prossimo arrivo del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla sospensione di tutti i tornei sportivi, Serie A compresa, fino al 3 aprile, in linea con quanto deciso dal Coni. Queste le sue parole: "Sono già al lavoro per la stesura del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia sportiva, che spero possa essere firmato già nella giornata di domani".

Decreto sullo stop dello sport fino al 3 aprile in arrivo, l'annuncio del ministro Spadafora

Il decreto del Governo che ufficializzerà la sospensione delle manifestazioni sportive fino al 3 aprile è in arrivo. Ad annunciare il tutto ci ha pensato il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora: "Sono già al lavoro per la stesura del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia sportiva, che spero possa essere firmato già nella giornata di domani. Ho appreso con piacere l'esito dell'incontro svoltosi oggi al Foro Italico con il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e i presidenti delle federazioni degli sport di squadra – continua il messaggio del ministro Spadafora -. Ringrazio tutti per la serietà, la collaborazione e la presa di coscienza della gravità della situazione".

Confermata la decisione del Coni, sospensione dei campionati e della Serie A per l'emergenza Coronavirus

L'attività sportiva professionistica dunque in Italia si fermerà fino al 3 aprile. Sarà formalizzata grazie al decreto governativo la decisione presa dal Coni, che ha deciso di sospendere oggi tutti i tornei nel Consiglio straordinario indetto dal presidente Malagò. Adesso bisognerà capire cosa succederà in Serie A, con il Consiglio federale di domani che si preannuncia infuocato. Bisognerà capire se ci saranno i margini per una prosecuzione del torneo o no. Molto però dipenderà anche dagli sviluppi dell'emergenza legata al Coronavirus

534 CONDIVISIONI
31032 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni