Al momento la priorità è fermarsi, ma lo sport italiano pensa già al futuro. Come portare a termine la stagione, in caso di sospensione delle restrizioni governative per il Coronavirus? Se per la Serie A ci sono diverse opzioni sul tavolo, anche in Serie B ci si è interrogati sul destino del torneo. Nell'assemblea straordinaria del campionato cadetto tenutasi oggi in videoconferenza, si è stabilito che se il torneo non dovesse riprendere entro il 9 maggio, allora potrebbero esserci i margini per uno stop definitivo

Coronavirus, Serie B: o si riparte entro il 9 maggio o il campionato potrebbe chiudersi

Anche la Serie B si è allineata con l'ultimo decreto governativo, sospendendo il campionato. Cosa succederà nei prossimi giorni, quando scadranno i termini delle restrizioni, ovvero il 3 aprile? Nel caso in cui si dovesse riprendere a giocare quale sarebbe la soluzione da seguire in termini di calendario? Nell'assemblea straordinaria andata in scena oggi in videoconferenza la Lega del campionato cadetto ha fissato il 9 maggio come data spartiacque per la stagione: se il campionato cadetto dovesse ripartire prima allora, ci sarebbero i margini per portarlo a termine, altrimenti la stagione potrebbe anche considerarsi conclusa. In questa seconda opzione si ragionerà poi sulle eventuali modalità relative a promozioni e retrocessioni.

Cosa succede ora al campionato di Serie B

Nel comunicato di ieri della Lega Serie B si è evidenziata la necessità di  "proseguire con gli stessi criteri, di trasparenza e uniformità, adottati nel corso di queste settimane, attenendosi alle prescrizioni dettate dalle autorità preposte alla salute e alla sicurezza pubblica, uniformandosi responsabilmente alle disposizioni governative in tema di Covid-19". Inevitabile però anche la programmazione per un campionato che dati alla mano potrebbe ritrovarsi con 8 giornate perse. A quel punto sarebbe inevitabile pensare, o a turni infrasettimanali, o ad un allungamento della stagione. Tutto dipenderà anche dalle decisioni relative alla Serie A e a Euro 2020