1.099 CONDIVISIONI
Caso plusvalenze Juve, le ultime news
18 Gennaio 2023
17:00

Chi è Gianluca Ferrero, il nuovo presidente della Juventus: il commercialista scelto dalla Exor

Gianluca Ferrero è il nuovo presidente della Juventus. Il commercialista sarà il successore di Andrea Agnelli e guiderà il nuovo “governo tecnico” bianconero.
A cura di Paolo Fiorenza
1.099 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Caso plusvalenze Juve, le ultime news

Dopo 12 anni di presidenza Agnelli, la Juve ha un nuovo numero uno. Con il cda dello scorso 18 gennaio è stato designato il successore di Andrea Agnelli: sarà Gianluca Ferrero – insieme al direttore generale Maurizio Scanavino – a guidare la società bianconera nel prossimo biennio. Torinese classe 1963, Ferrero è un commercialista ed ha ricoperto cariche importanti nei collegi sindacali di diverse società italiane e multinazionali.

Scelto da Exor subito dopo le dimissioni dello scorso novembre del vecchio gruppo dirigenziale, Ferrero – spiega Exor – "possiede una solida esperienza e le competenze tecniche necessarie, oltre a una genuina passione per il club bianconero, che lo rendono la persona più adeguata a ricoprire l'incarico".

Il nome scelto da chi da 99 anni è proprietario della Juventus è qualcuno con molto meno appeal sul piano sportivo e dei sentimenti, ma con una solidissima esperienza ai fini del compito che lo attende, ricostruire il club bianconero dalle fondamenta dopo il terremoto che ha portato alle dimissioni in blocco della vecchia dirigenza.

Chi è Gianluca Ferrero, il commercialista nuovo presidente della Juventus

Ferrero è nato a Torino nel 1963 e si è laureato in Economia e Commercio nel 1988: è dottore commercialista nel settore del diritto fiscale e societario. È presidente del collegio sindacale di Fincantieri dal 2014 e vicepresidente del consiglio di amministrazione della Banca del Piemonte. Dal 1989 è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino e dal 1995 è iscritto al Registro dei Revisori Legali. È inoltre Consulente Tecnico del Giudice presso il medesimo Tribunale.

Ed ancora: è Presidente del Collegio Sindacale di Luigi Lavazza S.p.A, Biotronik Italia S.p.A., Praxi Intellectual Property S.p.A., P. Fiduciaria S.r.l., Emilio Lavazza S.a.p.a. e GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. Ricopre inoltre la carica di Sindaco effettivo in Fenera Holding S.p.A. ed in Techwald Holding S.p.A. Inoltre è Amministratore Unico di San Carlo 2016 Immobiliare S.r.l., componente del Consiglio di Amministrazione di Italia Independent Group S.p.A., di LOL S.r.l., di Pygar S.r.l. e di Merope S.r.l. È infine membro dell’Organo di Vigilanza de Il Sole 24 Ore S.p.A.

Si tratta, come si evince chiaramente dal suo curriculum, di una figura super tecnica, segnale chiaro – in aggiunta alla nomina come Direttore Generale di Maurizio Scanavino – che John Elkann, che riprende saldamente in mano il timone della Juve dal cugino Andrea, vuole in questo momento mettere a capo della Juventus qualcuno che abbia dimestichezza con i temi legali e societari più che calcistici. La stessa linea di condotta è stata seguita anche per gli altri membri del "governo tecnico" che guiderà la Juve nel prossimo biennio.

Ferrero: "Difenderemo la Juve in tutte le sedi"

Le prime parole di Ferrero all'Assemblea degli azionisti ha dato i primi segnali su quelle che saranno le prossime sfide della società bianconera: "Pensiamo di avere la competenza e la determinazione per difendere la Juve in tutte le sedi competenti – ha dichiarato il neo presidente – Lo faremo con determinazione, rigore, pacatezza e senza nessuna forma di arroganza".

Ferrero dovrà misurarsi con l'inchiesta Prisma della Procura di Torino che potrebbe portare anche ad una riapertura del caso da parte della Procura Federale oltre, ovviamente, alla necessità di risanare bilanci e risorse del club.

1.099 CONDIVISIONI
106 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni