7 Gennaio 2023
22:24

Alisson fa un errore incredibile e regala il gol a Guedes, non è l’unico colpevole: beffati in 4

Clamorosa papera dell’estremo difensore brasiliano in occasione della partita di FA Cup tra il Liverpool e il Wolverhampton finita 2-2.
A cura di Marco Beltrami

Anche i migliori sbagliano, e gli errori inevitabilmente fanno più rumore. Soprattutto se sei uno dei portieri più forti e completi del mondo e giochi nel Liverpool. L'identikit è quello di Alisson, estremo difensore dei Reds e della nazionale brasiliana, che si è reso protagonista di una clamorosa papera in occasione della sfida valida per i trentaduesimi di finale di FA Cup contro il Wolverhampton. E se la squadra di Klopp non è andata oltre il pareggio la responsabilità è anche sua e di tre compagni protagonisti in negativo nell'azione dello 0-1

Di solito siamo abituati a parlare di lui, soprattutto per le sue eccezionali parate. Questa volta però l'ex Roma ha tradito la sua fama di portiere abile anche a giocare con i piedi. È destinato a rientrare tra le perle in negativo della stagione, l'assist all'avversario di Alisson che ha permesso ai Wolves di sbloccare il risultato. Tutto è accaduto poco prima della mezz'ora, quando un'azione apparentemente innocua si è invece chiusa con il gol dello 0-1 segnato dall'attaccante portoghese Guedes.

Sugli sviluppi di un'uscita dalla propria metà campo del Liverpool, Thiago Alcantara ha perso un brutto pallone. Il centrocampista si è fatto poi perdonare con un tackle pulito sulla palla, con la stessa che è finita nella disponibilità di Alisson. Mentre Jimenez protestava lamentando un fallo inesistente di Thiago, il portiere brasiliano con il pallone tra i piedi ha provato a far ripartire l'azione. A sorpresa però ecco l'errore con il passaggio intercettato da Guedes che ha segnato. In tanti si sono chiesti, come sia stato possibile per l'estremo difensore sottovalutare la presenza dell'avversario.

Applausi per l'attaccante che ha creduto nel pressing, e dito puntato sul portiere reo di non essersi reso conto della presenza ravvicinata di Guedes. Ma le responsabilità di questa curiosa topica non sono solo del portiere, visto che tre compagni hanno contribuito sicuramente a distrarlo. Stiamo parlando di Henderson, Alexander Arnold e Fabinho. Tutti hanno messo fretta ad Alisson indicando la direzione del passaggio: l'esterno inglese, ha chiesto palla al brasiliano, nonostante la presenza di Guedes, con la "benedizione" del capitano presente sulla stessa fascia.

Henderson infatti con tanto di gesto plateale ha invitato Alisson a servire il pallone proprio in corsia, dove poi si è fiondato l'ex Valencia. Lo stesso ha fatto in posizione centrale anche Fabinho. Il patatrac è servito tra lo stupore di altri giocatori, che già girati verso la metà campo avversaria, non si sono resi conto di quanto stava accadendo alle loro spalle. Una notte da incubo per il povero Alisson, che ha le colpe principali, ma non solo.

La storia bellissima di Marcin Olesky, chi è il calciatore amputato che ha vinto il Puskas Award
La storia bellissima di Marcin Olesky, chi è il calciatore amputato che ha vinto il Puskas Award
Vlahovic va da Stankovic dopo gli errori e trova un padre: negli spogliatoi gli fa un discorso
Vlahovic va da Stankovic dopo gli errori e trova un padre: negli spogliatoi gli fa un discorso
Haaland fa gol e due compagni del Manchester City si disperano: non è come sembra
Haaland fa gol e due compagni del Manchester City si disperano: non è come sembra
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni