10 Agosto 2021
11:52

Luka Doncic rinnovo da record con i Dallas, guadagnerà 207 milioni di dollari

Il fenomeno sloveno si lega ai Dallas Mavericks per i prossimi 5 anni, firmando l’estensione milionaria fortemente voluta da tutta la dirigenza dei texani e dal proprietario della franchigia Mark Cuban, che attorno al ragazzo di Lubiana intende costruire un roster da titolo, per regalare un altro anello alla città.
A cura di Luca Mazzella

5 anni, 207 milioni, 23 anni ancora da compiere. Bastano pochi ma significativi numeri per restare a bocca aperta davanti all'ennesimo record di Luka Doncic, fresco di quarto posto olimpico con la sua Slovenia. Per una volta però non si parla di basket giocato, ma di soldi, tantissimi soldi. Quelli che l'owner dei Dallas Mavericks Mark Cuban ha messo sul piatto per convincere il suo giovanissimo talento, arrivando addirittura direttamente a Lubiana in compagnia di una delegazione della franchigia composta anche dal neo coach Jason Kidd, dal GM Nico Harrison, dall'assistant-coach Michael Finley, dal Direttore della salute e performance dei giocatori Casey Smith e dalla bandiera della squadra Dirk Nowitzki. Sono bastate pochissime ore per arrivare alla tanto agognata firma, e consentire a Luka Magic di consolarsi dopo la sconfitta nella finalina terzo-quarto posto di Tokyo, poi persa contro l'Australia.

"Il gioco mi ha dato tanto e mi sta sta facendo vivere esperienze fantastiche. Sono affamato e carico all'idea di restare a Dallas e apprezzo il supporto di tutti i nostri tifosi. Con questo nuovo accordo sono felice di annunciare che aumenterò la mia presenza e il mio focus sulla Luka Doncic Foundation, una no-profit internazionale che darà supporto a una serie di posti che per me significano molto, come il mio Paese, la Slovenia, e tutta la comunità del North Texas"

Assieme alla fondazione 2K Doncic si impegnerà da subito a ricostruire e rimodernare i campetti sui quali è cresciuto da piccolo come primo step della sua attività sociale.

La prima Supermax Rookie Extension

Dopo 3 stagioni in NBA, 2 convocazioni da All-Star, due selezioni nel Primo Quintetto NBA, il premio di Rookie dell'anno, il 77 era diventato eleggibile per la supermax rookie extension (che arriva al termine del primo accordo contrattuale e in caso due inserimenti nel Primo Quintetto NBA) pari al 30% della proiezione del monte salari (fissato per il 2022/23 a 115.7 milioni) e una volta sottoscritto l'accordo è entrato nel ristretto club dei giocatori con contratti superiori ai 200 milioni, che oggi conta anche Giannis Antetokounmpo, Steph Curry, James Harden, Russell Westbrook, Rudy Gobert e Trae Young. I 207 milioni saranno distribuiti così (a partire dalla prossima stagione, scadenza dell'attuale contratto che prevede altri 10.2 milioni nell'ultimo anno)

2022/23 – 35.7 milioni di dollari
2023/24 – 38.6 milioni di dollari
2024/25 – 41.4 milioni di dollari
2025/26 – 44.3 milioni di dollari
2026/27 – 47.1 milioni di dollari

Nelle 199 partite giocate finora in carriera (stagione regolare) Luka Doncic sta viaggiando a 25.7 punti, 7.7 assist e 8.4 rimbalzi di media, culminati coi 35 punti a sera nei Playoffs 2020/21, terminati solo in gara 7 contro i Los Angeles Clippers con tanto di prestazione for the ages da 46 punti e 14 rimbalzi.

Con Kristaps Porzingis (altri 3 anni con 101 milioni complessivi) e il fresco rinnovato Tim Hardaway Jr, i nuovi Dallas Mavericks prendono forma ripartendo dalle certezze. Ma non basteranno da sole a rendere contender una squadra a cui mancano ancora diversi tasselli per competere. L'importante è avere solidi pilastri, e con Luka non si poteva partire meglio.

Bufera in NBA: 18 ex giocatori arrestati per una truffa da oltre 4 milioni di dollari
Bufera in NBA: 18 ex giocatori arrestati per una truffa da oltre 4 milioni di dollari
Bilancio Juventus da profondo rosso: perdite per 210 milioni, è record in Italia
Bilancio Juventus da profondo rosso: perdite per 210 milioni, è record in Italia
Irving insiste, no al vaccino: "Faccio quello che voglio e nessuno può dirmi cosa fare"
Irving insiste, no al vaccino: "Faccio quello che voglio e nessuno può dirmi cosa fare"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni