Olimpiadi Tokyo 2020
12 Agosto 2021
18:00

“Ho giocato le Olimpiadi incinta di 4 mesi”: la verità nascosta dalla medaglia di bronzo di basket

Valeriane Vukosavljevic lo svela solo adesso: “Temevo che le mie compagne di squadra o anche le mie avversarie si sarebbero comportate diversamente con me in campo”. La 27enne giocatrice di basket della squadra francese che ha vinto la medaglia di bronzo alle Olimpiadi racconta come è riuscita a non farsi scoprire: “A causa del Covid non facevamo la doccia tutte assieme in spogliatoio”.
A cura di Paolo Fiorenza
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Olimpiadi Tokyo 2020

Col passare dei giorni dalla chiusura ufficiale delle Olimpiadi, emergono storie che aggiungono pathos alle vicende agonistiche consumatesi in pista e nei palazzetti. Storie che riguardano anche atleti di vertice che sono andati a medaglia: è il caso dell'ostacolista giamaicano che non avrebbe mai vinto l'oro se non gli fosse stato pagato il taxi da una provvidenziale volontaria dell'organizzazione, ma non meno toccante è la vicenda rivelata soltanto adesso da Valeriane Vukosavljevic, 27enne giocatrice di basket della squadra francese che ha vinto la medaglia di bronzo a Tokyo.

La cestista ha infatti annunciato con un commovente post sul proprio profilo Twitter di essere incinta: "Campione di Francia, vice campione d'Europa e medaglia olimpica, ma la mia medaglia più bella è stata tenuta al caldo per tutto questo tempo. Oggi è il momento per me di riposarmi, di godermi questa gravidanza con mio marito e la mia famiglia! Io resto lì, presente intorno ai campi. Vi do appuntamento prestissimo nel 2022, di nuovo in campo e come sempre con grandi obiettivi".

La Vukosavljevic ha poi spiegato a France Info il motivo della segretezza sulla vicenda: "Temevo che le mie compagne di squadra o anche le mie avversarie si sarebbero comportate diversamente con me in campo, con il pretesto che fossi incinta. Non l'avrei trovato molto giusto. Per quanto riguarda i media, non volevo dover rispondere a domande diverse dal basket. Non volevo che fosse un evento nell'evento". Valeriane adesso è incinta di 16 settimane ed è stata molto brava a tenere nascosta la gravidanza, visto che ne erano a conoscenza solo il medico e l'allenatrice della squadra olimpica francese.

Una mano gliela hanno data le misure anti Covid che sono state imposte dagli organizzatori delle Olimpiadi: "Non ho mai fatto la doccia insieme alle mie compagne. Dopo le partite tornavamo in albergo e così mi facevo la doccia da sola nel mio bagno. Ho cercato di nasconderlo come meglio potevo… con vari gradi di successo. Ho ricevuto battute divertenti dalle mie compagne, ma sono sempre riuscita a farla franca inventando scuse".

La giocatrice francese ha spiegato che il suo ginecologo le ha dato il via libera per giocare una competizione così stressante per il fisico: "Poiché sono un'atleta di alto livello e sono abituata a fare sport tutti i giorni, il mio ginecologo ha detto che non ci sarebbero stati problemi con la mia pratica sportiva a 3 mesi e mezzo di gravidanza e che potevo giocare sia gli Europei che le Olimpiadi". Adesso è tempo di godersi altre gioie: tra qualche anno Valeriane potrà raccontare una bella storia a suo figlio.

466 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni