Mondiali di pattinaggio freestyle a Parigi, tre medaglie per la spedizione italiana (nella foto tratta dal web) in terra francese dopo le prime due giornate di gara. Titolo Mondiale e oro per Savio Brivio, già detentore del record iridato, nello speed slalom. "L'anno scorso è accaduto un evento rarissimo, mai capitato prima – ha ammesso al sito della Fihp il commissario tecnico degli azzurri, Pastormerlo -, l'Italia è arrivata sul podio con Davide Piacentini. Quest'anno siamo riusciti a ripetere l'impresa. Savio è il più veloce che c'è, è sempre stato un po' sfortunato in questi anni, ma questa volta ha dominato la gara con dei tempi di almeno un decimo più bassi degli altri. E' stato fantastico". Argento per Barbara Bossi (quinta volta sul podio iridato, mancando di poco la prima posizione) e infine bronzo nello style slalom di coppia con la buona prestazione di Tiziano Ferrari e Lorenzo Guslandi. "Sono dei veterani – ha concluso Pastormerlo -, peccato aver perso la seconda piazza ma sono comunque soddisfatto perché hanno fatto una manche veramente bella".