833 CONDIVISIONI
Paralimpiadi
3 Settembre 2021
7:38

Legnante argento, Dieng e Mancarella bronzo: l’Italia supera il record delle Paralimpiadi di Seul

Altre tre medaglie per l’Italia alle Paralimpiadi di Tokyo hanno permesso alla nostra rappresentativa di superare il record dei Giochi di Seul 1988. Assunta Legnante ha conquistato la medaglia d’argento nel lancio del peso categoria f12. Medaglie di bronzo per Ndiaga Dieng nei 1.500 metri piani categoria t20, e Federico Mancarella nel KL2 200 maschile.
A cura di Marco Beltrami
833 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Paralimpiadi

Gli atleti azzurri continuano a portare a casa medaglie alle Paralimpiadi che stanno volgendo al termine in quel di Tokyo. Assunta Legnante ha conquistato la medaglia d'argento nel lancio del peso categoria f12, piazzando così il bis del secondo posto ottenuto nel lancio del disco. Medaglie di bronzo per Ndiaga Dieng nei 1.500 metri piani categoria t20, e Federico Mancarella nel KL2 200 maschile. L'Italia supera il record di 58 medaglie conquistato ai Giochi paralimpici di Seul.

Assunta Legnante ha conquistato quella che è la sua quarta medaglia paralimpica, la seconda d'argento in questa edizione giapponese, dopo le due d'oro ottenute nel getto del peso a Rio e Londra. L'atleta di Frattamaggiore, non vedente, nella stessa specialità si è piazzata alle spalle dell'uzbeka Safiya Burkhanova, davanti alla messicana Rebeca Valenzuela Alvarez. Un risultato che le ha permesso di confermarsi come una delle lanciatrici più forti di sempre.

In precedenza la giornata azzurra delle Paralimpiadi si era aperta con la medaglia di bronzo conquistata da Ndiaga Dieng. Il 22enne di Montecassiano con disabilità intellettivo-relazionale, aveva conquistato il terzo posto nella prova dei 1.500 metri piani categoria t20, dietro il britannico Owen Miller e a Aleksandr Rabotnitskii del Comitato paralimpico russo.

Non c'è due senza tre e infatti nel giro di poche ore è arrivata anche la terza medaglia di giornata per l'Italia. Protagonista Federico Mancarella nella gara di Kayak. Il classe 1992 nato a Bologna che deve fare i conti con la spina bifida, ha ottenuto il bronzo nel KL2 200 maschile. Il nostro atleta ha chiuso la sua gara dietro l'australiano Curtis McGrath e l'ucraino Mykola Syniuk che si è imposto per pochi millesimi su Mancarella. L'Italia raggiunge così quota 61 medaglie e stacca il record di Seul, quando ne erano arrivate 58.

833 CONDIVISIONI
49 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni