Lo scorso febbraio i Kansas City Chiefs hanno vinto il SuperBowl, l'appuntamento sportivo dell'anno, quello che ferma l'America interamente e che milioni di appassionati, non solo statunitensi, attendono. Dei Kansas City si torna a parlare a distanza di tanti mesi perché Laurent Duvernay-Tardif, che da protagonista ha vinto il SuperBowl, ha dichiarato che nella prossima stagione non giocherà più e tornerà in corsia, lui ha un dottorato in medicina e vuole combattere il Covid in corsia.

Campione del SuperBowl passa dal campo alla corsia

Laurent Duvernay-Tardif, classe 1991, ha rinunciato a milioni di dollari, ha deciso di cambiare vita e sarà in una corsia di un ospedale. Titolare dei Chiefs, giocatore fondamentale per far giocare al meglio la stella Patrick Mahomes, il quarterback dei Kansas, ha deciso di sfruttare il suo dottorato in medicina e dopo aver lavorato in una struttura assistenziale per anziani nei pressi Montreal ha deciso di rimanere in corsia e ora combatterà il Covid. Duvernay-Tardif è stato il primo giocatore a sfruttare la clausola di ‘opt out' del contratto, che dava la possibilità a chi non se la sentiva di giocare di andare via. In questo caso non è paura, ma è voglia di aiutare chi è in difficoltà.

Le parole di Laurent Duvernay-Tardif

Questa è una delle decisioni più difficili che abbia mai preso nella mia vita, ma devo seguire le mie convinzioni e fare ciò che credo sia giusto per me. Per questo ho deciso di attivare la “Opt Out Option” prevista dall’accordo e salterò ufficialmente la stagione Nfl 2020. Fronteggiare l’emergenza in prima persona in questa offseason mi ha dato una diversa prospettiva della pandemia e dello stress che mette sulle persone e sul nostro sistema sanitario. Non posso permettere a me stesso di essere un potenziale veicolo di trasmissione del virus nelle nostre comunità semplicemente per praticare lo sport che amo: se prenderò dei rischi, li prenderò per prendermi cura dei pazienti», si legge nel lungo messaggio postato sui social dal giocatore. Ringrazio la franchigia dei Chiefs per il supporto e per la comprensione.

Duvernay-Tardiff rinuncia a uno stipendio super

Laurent Duvernay-Tardif riceverà per la prossima stagione 150.000 dollari rispetto ai quasi 3 milioni del suo stipendio. Ma la sua missione vale molto di più di un ingaggio elevatissimo. La gloria sportiva l'ha raggiunta vincendo il SuperBowl ora Laurent cercherà di salvare vite umane.