13.820 CONDIVISIONI
Amici di Maria de Filippi 2021/2022
3 Maggio 2022
15:16

Nunzio Stancampiano rientra a casa dopo Amici e riceve una sorpresa dal sindaco della sua città

Nunzio Stancampiano dopo l’eliminazione da Amici di Maria De Filippi è tornato a casa, nella sua città, ed ha ricevuto una sorpresa dal sindaco: le parole dell’ex allievo sul percorso ad Amici e su Alessandra Celentano.
A cura di Gaia Martino
13.820 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Amici di Maria de Filippi 2021/2022

Nunzio Stancampiano è stato eliminato nell'ultima puntata del Serale di Amici di Maria de Filippi andata in onda lo scorso sabato. Il ballerino di latino della squadra di Raimondo Todaro e Lorella Cuccarini, dopo aver salutato il programma ed i suoi compagni d'avventura sino ad oggi, ha fatto il suo rientro a casa, ad Adrano, ed è stato accolto da tanto affetto. Atterrato a Catania, ha potuto riabbracciare i suoi familiari: il suo arrivo è stato arricchito anche da centinaia di fan e da una sorpresa speciale. Oggi l'ex allievo di Amici è stato accolto dal sindaco Mancuso nel municipio di Adrano ed oltre ai complimenti gli è stata consegnata una targa.

La visita di Nunzio al municipio di Adrano

Il sindaco di Adrano ha accolto questa mattina Nunzio Stancampiano, l'allievo di Amici eliminato nell'ultima puntata del Serale andata in onda. Al giovane ballerino è stata consegnata una targa: "L'abbiamo fatta così che possa metterla nella sua stanza, per ricordare questo momento importante. Ce ne saranno sicuramente altri. Leggo la dedica che la città di Adrano gli consegna: "Congratulazioni a Nunzio, gli auguriamo di continuare ad avanzare nella direzione dei sogni, per vivere la vita che ha sempre immaginato. Siamo orgogliosi di te e ti vogliamo bene" sono state le parole del sindaco Mancuso, seguite da un caloroso applauso. Poi le parole del ballerino che ha ricordato il suo brillante percorso nel talent show, segnato anche dalle critiche di Alessandra Celentano.

Le parole di Nunzio

Nunzio ospite nel municipio di Adrano ha parlato avanti una folla di persone: ha ringraziato tutti, poi ha parlato del percorso ad Amici.

Grazie a tutti voi. Oggi è un onore essere qui e guardarvi applaudirmi. Non ho portato la coppa a casa ma ho portato la coppa nei cuori di ognuno di voi. Mi sento di dirvi che quello che mi ha fatto andare avanti in questo difficile percorso è l'aver creduto sempre in me stesso. Al mondo purtroppo sono più le critiche che i complimenti, dobbiamo farcene una ragione e affrontarle a testa alta.

Aperta la parentesi "critiche", non poteva mancare il ricordo di Alessandra Celentano, la maestra di ballo che spesso lo ha criticato:

Nessuno può abbatterti, neanche la Celentano. Ringrazio anche lei, è quella che mi ha insegnato più di tutti. Io parlavo a Maria De Filippi come se parlassi a mamma, sono sempre stato io. La verità e l'essere sé stessi porta sempre alla vittoria. Ho dei rimorsi perché mi andava di portare la coppa a casa, ma sono contentissimo lo stesso.

13.820 CONDIVISIONI
220 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni