23 Settembre 2022
18:22

Mafia Connection, sul NOVE il racconto delle nuove mafie: dai narcos albanesi a Messina Denaro

Dal 24 settembre in onda una serie di documentari del giornalista Nello Trocchia dedicati alla ricostruzione delle nuove gerarchie delle organizzazioni criminali.
A cura di Andrea Parrella

Dal 24 settembre arriva sul NOVE “Mafia Connection”, serie di quattro documentari dedicati alle mafie che non conosciamo. Una definizione utile a caratterizzare così i filoni di racconto trattati dal giornalista Nello Trocchia, che attraverso queste quattro docu-inchieste, in onda dal 24 settembre alle 21.25, guida lo spettatore dalla Campania alla Sicilia, passando per Puglia e spingendosi fino all'Albania per ricostruire le nuove gerarchie delle organizzazioni criminali.

Il viaggio di Mafia Connection

Si tratta di un lavoro che, per caratteristiche e intenti, vuole quasi porsi in un rapporto di continuità con i due documentari realizzati da Trocchia sui Casamonica e realizzati sempre per Nove nelle scorse stagioni televisive. Il racconto si concentra proprio su quelle organizzazioni criminali con meno risonanza, a cui l'opinione pubblica è meno alfabetizzata, la cui azione tiene sostanzialmente in scacco parte del Paese e non solo, spingendosi anche oltre confine.

Dai narcos albanesi a Matteo Messina Denaro

La prima puntata della serie ideata da Carmen Vogani e prodotta da Giulia Cerulli parte dal fenomeno dei narcos albanesi, broker spietati votati ai soldi e al sangue, della cui ascesa il documentario traccia la traiettoria, dall'ingresso nel mercato della marijuana e della cocaina in Europa, fino allo "sbarco" in Sud America, vera stella polare del narcotraffico, che ha portato l'organizzazione ad entrare in diretta concorrenza con la ‘Ndrangheta calabrese. Il viaggio di Trocchia attraverso le nuove organizzazioni criminali si sposta quindi in Campania, con il caso della famiglia Moccia, ricchi imprenditori e potenti camorristi, per poi attraversare la galassia di clan che nella provincia di Foggia agisce con la strategia del terrore, fino al padrino di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro, che negli ultimi trent'anni si è fatto emblema del concetto di latitanza.

Lory Del Santo in lacrime all'Isola dei Famosi:
Lory Del Santo in lacrime all'Isola dei Famosi: "Non parlo male degli altri, vogliono boicottarmi"
Don Matteo seguito anche in replica, ma gli ascolti estivi sono in calo
Don Matteo seguito anche in replica, ma gli ascolti estivi sono in calo
Lucia Annunziata andrà in Ucraina questa estate come corrispondente
Lucia Annunziata andrà in Ucraina questa estate come corrispondente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni