Premi David di Donatello 2022
3 Marzo 2022
16:05

Valeria Golino entra a far parte del direttivo dei David di Donatello

Valeria Golino è entrata a far parte del Consiglio direttivo dell’Accademia nazionale del cinema italiano che presiede anche i David di Donatello, si tratta della prima volta per un’attrice.
A cura di Ilaria Costabile
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Premi David di Donatello 2022

Valeria Golino è entrata nel Consiglio direttivo dell'Accademia nazionale del cinema italiano. Lo ha annunciato Piera Detassis, presidente e direttrice artistica dei David di Donatello, premio assegnato ai migliori esponenti della settima arte nel nostro paese. L'attrice, vincitrice per tre volte del David di Donatello, è stata candidata per ricevere il premio ben 22 volte. La decisione è stata presa di comune accordo con tutti i membri che formano il consiglio e che hanno caldeggiato l'ingresso dell'attrice. .

I ringraziamenti di Valeria Golino

"Ringrazio la presidente Piera Detassis e tutti i membri del Consiglio direttivo per avermi dato questa opportunità. Sono onorata di partecipare a questa nuova avventura e spero di poter contribuire attivamente ai lavori dell'Accademia" queste le parole con cui Valeria Golino ringrazia per questo ulteriore riconoscimento che la attesa come una delle interpreti più apprezzate del cinema italiano, protagonista, nonché regista di film di spessore e anche di notevole successo.

Le parole di Piera Detassis

Anche Piera Detassis ha voluto commentare questa decisione, spiegando i motivi che l'hanno spinta a proporre e scegliere Valeria Golino come membro del direttivo che, per la prima volta, apre le porta ad un'attrice e autrice. Queste le sue parole:

La Fondazione ha inteso così completare, con una partecipazione di eccellenza, il numero dei consiglieri di chiara fama, come previsto dagli articoli 8 e 10 del nostro Statuto. Per la prima volta un'interprete e un'autrice, scelta in base al criterio del numero di candidature (ventidue nomination, di cui una anche per la canzone originale, e tre vittorie come attrice), diventa parte attiva e deliberante della Fondazione Accademia del Cinema Italiano. Un passo importantissimo poiché riconosce un talento eccezionale e indipendente e si muove nella linea della battaglia di genere che tutte, e tanti, stiamo combattendo. Auguriamo a Golino buon lavoro insieme all'Accademia, nel nome del cinema italiano che amiamo e del suo futuro che dobbiamo guardare e costruire con occhi aperti e sguardo libero.

14 contenuti su questa storia
Sabrina Ferilli al suo primo David:
Sabrina Ferilli al suo primo David: "Un premio tanto atteso", il marito Flavio Cattaneo in prima fila
David di Donatello 2022, Rai 1 per il cinema: pensavo fosse amore invece era un requiem
David di Donatello 2022, Rai 1 per il cinema: pensavo fosse amore invece era un requiem
Paolo Sorrentino vince David per miglior film e regia con È stata la mano di Dio:
Paolo Sorrentino vince David per miglior film e regia con È stata la mano di Dio: "Alla mia famiglia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni